NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
11
Sun, Dec
59 Nuovi articoli

Dopo quel Venerdì Santo … III Domenica di Pasqua

Il Vangelo della Domenica
Aspetto
Condividi

A pescare si va di notte; di giorno lo si fa per hobby … ! “Si trovavano insieme Simon Pietro, Tommaso, Natanaele di Cana di Galilea, i figli di Zebedeo e altri due discepoli, che andarono a pescare; ma quella notte non presero nulla. Quando già era l’alba Gesù stette sulla riva del mare di Tiberiade e disse ai discepoli: Gettate la rete dalla parte destra della barca e troverete.
La gettarono e non riuscivano a tirarla su per la grande quantità di pesci. Era la terza volta che Gesù si manifestava ai discepoli, dopo essere risorto dai morti”.
I discepoli devono essere ben certi che Gesù è veramente vivo, col suo corpo risuscitato. Dopo la pesca miracolosa, per tre volte Gesù chiede a Pietro se lo ama, perché l’apostolo un giorno, dopo il carcere, dovrà affrontare la morte, sapendo però che la vita continua in ben altro modo. Non aveva tale fede Pietro in quella notte del Getsemani, quando per tre volte rinnegò Gesù. E’ comprensibile quindi che “il Maestro” per 40 giorni, prima di ascendere al cielo, si manifesti vivo, col suo corpo risuscitato.
50 giorni dopo la Pasqua scenderà anche lo Spirito Santo; Pietro e gli altri apostoli predicheranno a tutti la conversione e il perdono dei peccati. Nessun potere umano riuscirà ad impedirlo. Gli apostoli e tutti i discepoli di Gesù non sono propagatori di una dottrina, o di una filosofia di vita, ma predicheranno di essere stati testimoni di eventi storici e di una persona Gesù Cristo che dà alla vita un nuovo orizzonte e la direzione decisiva.
Il nostro atteggiamento Sull’esempio della Madonna Santissima, che nella visita a Sant’Elisabetta esulta e loda Dio per l’opera della salvezza, noi nella gioia benediciamo e lodiamo il Signore Gesù Cristo per la redenzione nostra e del mondo intero. A M E N

Padre Nicola Fiscante, Redentorista

Pubblicità