NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
25
Sun, Feb
40 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Un Natale diverso. Giovane emigrato offre un pranzo comunitario nella sede della Terza età

Attualità Locale
Aspetto
Condividi

I miracoli a volte possono avvenire. Uno succederà certamente lunedì, giorno di Natale, a Sant'Antioco. Un centinaio di anziani e persone sole del paese trascorreranno un “Natale diverso”. Il giorno di Natale sono stati infatti invitati a pranzo dall'Associazione terza età cittadina. L'idea del pranzo comunitario è arrivata da lontano. Nello specifico da Valentino Pittau, un giovane di 40 anni di Sant'Antioco emigrato a Milano 15 anni fa con il diploma dell'Istituto professionale in tasca dove è proprietario di una società di Catering che si chiama ”Onana”, un nome hawaiano che vuol dire “famiglia, che pagherà il pranzo. <La beneficenza che ognuno elargisce ogni anno si fa col cuore- Racconta Valentino- così ho pensato di trascorrere un Natale diverso offrendo un pranzo comunitario agli anziani del mio paese>. Così dopo aver parlato del progetto con la fidanzata, proprietria del negozio di pasticceria del “Betty Cake” ma che è anche specializzata alla preparazione di addobbi per location di grandi eventi con costruzioni di palloncini colorati, non solo ha sposato la proposta ma si è offerta anche di addobare il salone. Così l'idea ha iniziato a prendere forma. Valentino ha contattato subito Enzo Contin, un suo amico cuoco che lavora in un ristorante di Sant'antioco che ha subito accettato di prepare e cucinare le pietanze da portare in tavola. Non solo. Un altro amico,  proprietario del ristorante Wakiki sempre a Sant'Antioco, appena contattato da Valentino Pittau ha messo in frezeer il pescato di una gara di pesca al Calamaro che offrirà per essere cucinato e servito al pranzo di Natale. pranzo natale 2Un'idea che si è dimostrata subito in discesa anche per il fatto che sua madre è la presidente dell'Associazione cittadina della terza età. <Appena ha presentato la proposta inizialmente abbiano pensato agli anziani- racconta la Presidente Rosaria Pau- poi abbiamo pensato di estenderlo alle persone sole che volessere trascorre la festività in compagnia>. L'idea è piaciuta subito ai soci che hanno abbracciato la causa mettendosi a disposizione. <quando la presidente ha proposto il progetto al direttivo- spiega Onorato Festa, il vicepresidente chiamato da tutti “Dado”- abbiamo accettato con entusiamo e lunedì saremo tutti presenti in sede con mogli e amici per svolgere servizio in modo che tutti gli invitati possano trascorrere insieme noi una giornata felice e in compagnia>. Da ieri sera la sede della terza età è diventata un cantiere. I soci hanno preparato tavoli e sedie per un centinaio di persone. Valentino Pittau è invece arrivato con la sua fidanzata da Milano venerdì notte. Sabato tutti insieme hanno addobbato il salone di via XX sttembre, sede dell'Associazioen terza età dove domani lunedi saranno servite le pietanze cucinate dallo schef Enzo Contin.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna