NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
23
Mon, May
24 Nuovi articoli

Cagliari. Teatro dallarmadio in collaborazione con EXMA presenta il futuro è “Hic et nunc”

Spettacolo
Aspetto
Condividi

Dopo il fermo forzato dello scorso anno, anche quest'anno la splendida cornice dell'EXMA, ospiterà la rassegna teatrale organizzata dal Teatro dallarmadio in collaborazione con EXMA: TEATREXMA 2021, il futuro è “Hic et nunc” che porterà in scena un ricco cartellone che si snoderà tra novembre e dicembre 2021.
La rassegna prenderà il via con un'anteprima sabato 23 ottobre alle 21 e domenica 24 ottobre alle 20. Per festeggiare questa ripresa, il Teatro dallarmadio ha deciso di riproporre nella sua ultima versione e dopo la vittoria della edizione 2021 del Palio Poetico musicale Ermo Colle di Parma, lo spettacolo FM e il suo doppio 2021.
FM e il suo doppio, uno degli spettacoli più celebri della compagnia, selezionato all’INSCENA Festival di New York oltre che vincitore del Premio del Pubblico alle Voci dell'anima, è scritto e interpretato da Fabio Marceddu, con la regia di Antonello Murgia e costumi ed elementi scenici di Paoletta Dessì.
Raccontare il mondo che cambia, con lo sguardo di un adolescente inquieto, alla ricerca del suo “Ego stabile”, è quel che si propone il Teatro dallarmadio con il suo ultimo lavoro di teatro non teatro. Partire dal proprio vissuto, e ritrovarsi a leggere quel che si è fatto, per arrivare dove si è arrivati. Quando la vita e il personale, entrano in una drammaturgia, lo sguardo del narratore diventa esterno, lucido, ma distaccato. Si fa quasi un lavoro al contrario, "riportare", senza farsi troppo coinvolgere, perché il vissuto appartiene al passato, e nel momento in cui viene condiviso, spezzato fra i presenti, non ci appartiene più.
F.M. è il racconto di una vita, di una porzione di vita, dove il motore è il teatro. L'amore per il teatro, la necessità di fare teatro, la difficoltà di essere attori, alla periferia di un paese, dove, è già difficile fare questo mestiere nella Capitale.
F.M. è Fabio Marceddu, ma è anche maschile e femminile, è anche Frequenze medie, perché la verità sta nel mezzo, ed è anche fra Martino, il grido d'allarme intimato al frate che dorme invece di suonare le campane. E prima che la campana suoni, come recita l'incipit: “Visto che ci stanno togliendo il futuro volgo lo sguardo al passato”.
F.M. raccoglie miscellanee di un decennio, dal 1988, al 1998, cita Beckett, Foscolo, Queneau, Wedekind, Max Aub, Copi, Genet e li cita, come ordito all'interno di una trama che è la vita di un attore. E in questo decennio racconta la scoperta del genere sessuale, la discriminazione e la successiva e affermazione dell'identità sessuale (e umana) del protagonista.

BIGLIETTI
Per partecipare allo spettacolo nel rispetto delle regole di prevenzione Covid19, è necessario prenotare e, come da Dpcm n. 34, lasciare il proprio contatto mail e/o telefonico per la registrazione dei dati. In ottemperanza al DL del 23 luglio 2021 l'accesso del pubblico avverrà esclusivamente su esibizione di Certificazione verde Covid19 - Green pass (fatta eccezione per i minori 12 anni) e documento di identità. Prima dell’accesso all’area dedicata agli spettacoli potrà essere misurata la temperatura corporea. La mascherina dovrà essere indossata durante l'intera permanenza negli spazi interni.

Non sarà consentito l'accesso senza prenotazione. In caso di impedimenti si prega di disdire la prenotazione entro le ore 10.00 del giorno dello spettacolo.
Le prenotazioni, gestite dal Teatro dallarmadio, possono anche essere effettuate entro le 12.00 del giorno degli spettacoli chiamando i numeri 3405332685 - 0707565215 (dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00), via WhatsApp. I biglietti dovranno essere ritirati mezz'ora prima dell'inizio degli spettacoli all’ingresso dell’EXMA, in via San Lucifero, 71.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna