NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
11
Tue, Dec
48 Nuovi articoli

Carbonia. Inaugurata sabato alla biblioteca comunale della mostra collattiva “SOTTOSOPRA – L’ARTE IN LIBERTÀ CONTROLLATA”

Cultura
Aspetto
Condividi

 

collettivaBlock, Bessero, Calabrò, Cannella, Cara, Caria, Casula, Demusset, Derita, Dias, Filia, Fontana, Giancola, Lardieri, D. Matta, P. Matta, Masili, Shikanù, Vatcheva e Vigo. Sono i pittori che espongono i loro lavori nella mostra collettiva che è stata inaugurata sabato 31 Marzo negli spazi espositivi situati all’interno della Biblioteca Comunale di viale Arsia a Carbonia. “La rassegna è una summa di tutte le opere presentate da venti artisti che rivestono un ruolo importante nel panorama locale, nazionale e internazionale”, ha affermato il Sindaco Paola Massidda. Alla rassegna – che si protrarrà dal 31 Marzo al 14 Aprile 2018 – parteciperanno i venti pittori che, dal 15 Dicembre 2017 al 23 Marzo 2018, sono stati protagonisti dei cinque appuntamenti previsti – con cadenza quindicinale – nell’ambito della mostra intitolata “sOttosOpra – l’arte in Libertà controllata”, svoltasi nei locali dell’Italy Snack & Wine Bar di viale Arsia.
La mostra collettiva “sOttosOpra – l’arte in Libertà controllata” è stata organizzata dal gruppo culturale dei “Liberi Pensatori” con il patrocinio del Comune di Carbonia. “Siamo soddisfatti per la promozione di una nuova iniziativa culturale-artistica, capace di dare lustro alla nostra città che, con questa mostra collettiva, sarà il punto di riferimento nel campo pittorico del Sud Sardegna. L’Amministrazione Comunale desidera ringraziare Paola Matta, Carlo Giancola, Alfredo Mussetti, Daniela Matta e Salvatore Filia, pittori originari di Carbonia che, da che da diversi anni, si sono distinti per l’organizzazione di iniziative allo scopo di rafforzare e intensificare il rapporto che lega la nostra Città con il mondo culturale”, ha affermato l’assessore alla Cultura Sabrina Sabiu.
La serata inaugurale è stata presentata da Antonella Secci è stata arricchita dalla presenza di un’ospite d’eccezione: la soprano Ilaria Fioranti.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna