NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
20
Mon, Sep
50 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Consegna civiche benemerenze, “Premio Città di Sant’Antioco” e cittadinanza onoraria

Politica Locale
Aspetto
Condividi


Il Sindaco di Sant’Antioco Ignazio Locci, questa mattina, presso i campi da tennis del Lungomare cittadino, ha consegnato le civiche benemerenze (25 in totale) a una serie di donne e uomini che si sono distinti in questi ultimi due anni. Due i temi principali su cui si è focalizzato il Consiglio Comunale: il naufragio della nave CDRY Blue, avvenuto nella costa dell’isola di Sant’Antioco nel dicembre del 2019; e la gestione dell’emergenza Covid cui si è legata la campagna vaccinale di massa dedicata all’isola di Sant’Antioco.

Nel caso del naufragio del mercantile (peraltro oggi completamente smantellato e dunque non più presente nella costa antiochense) sono state consegnate le benemerenze (tra cittadinanza onoraria e premio Città di Sant’Antioco) all’equipaggio dell’elicottero intervenuto nelle operazioni di salvataggio dei marinai a bordo della nave e al personale della Guardia Costiera di Sant’Antioco, per un totale di 13 benemerenze.

Per quanto attiene la gestione dell’emergenza Covid, si segnala il Premio città di Sant’Antioco conferito a due giovani antiochensi, Miriana ed Erika Massida, che nel marzo del 2020 avevano avviato una raccolta fondi capace di incassare ben 106 mila euro poi destinati all’ospedale Santissima Trinità di Cagliari per l’acquisto di attrezzature mediche utili alla gestione della pandemia. E ancora, benemerenze per le associazioni di volontariato antiochensi per il grande impegno assicurato in ogni fase dell’emergenza: Associazione Nazionale Carabinieri; Assosulcis; Compagnia Barracellare; Avas.

Infine, in merito alla campagna vaccinale, il Sindaco ha premiato il Comando Regione Militare Sardegna; il Dipartimento militare di medicina legale di Cagliari; il Distretto sanitario Arcipelago del Sulcis; USCA Carbonia; e ATS Sardegna – dipartimento di prevenzione zona Sud, per un totale di 11 benemerenze.

Menzione speciale per la cittadinanza onoraria concessa alla Senatrice a vita Liliana Segre, testimone sopravvissuta all’Olocausto ed esempio di impegno civico contro l’odio e l’intolleranza.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna