NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
23
Mon, May
24 Nuovi articoli

Cagliari. Corrias (PD) scrive ai Parlamentari sardi Sulla situazione della sanità nei territori periferici

Politica Regionale
Aspetto
Condividi

Corrias (PD) scrive ai Parlamentari sardi: Sulla sanità. Collaboriamo per trovare soluzioni urgenti. La lenta e inesorabile agonia della sanità ospedaliera, specie nei territori periferici, richiede interventi immediati. Non ci si può rassegnare ai disservizi, alle discriminazioni e ai diritti negati. I sardi che abitano in Ogliastra, nei paesi dell’interno della Barbagia o del Sulcis Iglesiente devono potersi curare come quelli che risiedono nelle città o nelle zone più popolose. Tutti, indistintamente, hanno diritto alle cure e all’assistenza ma così non potrà essere se numerosi Comuni non hanno più un medico di medicina generale o, solo per citare gli eventi più recenti, a Lanusei chiudono i reparti di Pediatria e Cardiologia per carenza di medici. Le tante denunce, che nell’ultimo anno sono giunte dai politici, dai sindaci, dalle associazioni di pazienti e dallo stesso personale sanitario, non sono valse se non a individuare soluzioni momentanee, senza alcuna rassicurazione sul futuro per i pazienti e le loro famiglie. Siamo consapevoli che la mancanza di personale sanitario riguarda tutto il territorio nazionale e che la questione necessita di riflessioni ad ampio spettro che devono essere affrontate anche a Roma, non solo in Sardegna. Abbiamo perciò chiesto ai parlamentari sardi di fare fronte comune, al di là delle appartenenze, per trovare soluzioni urgenti a questo problema, perché la carenza di medici non può rappresentare un’ineluttabilità. Diventa necessario, e quanto mai urgente, disegnare strategie e modalità alternative a quelle vigenti che possano rendere attraente il servizio sanitario periferico quanto quello dei grandi centri e dei presìdi più prestigiosi, e tutelare così la salute e i diritti di tutti i cittadini. Confido che, avendo come noi a cuore il benessere dei cittadini sardi, accolgano il nostro appello.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna