NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
28
Wed, Jul
38 Nuovi articoli

Calasetta. Guardia Costiera libera fondali da “corpi morti”, pontili, blocchi in cemento e rifiuti di vario genere.

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Nella giornata di ieri venerdì 10 giugno si è conclusa una complessa attività di polizia marittima, demaniale e ambientale, da parte di personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Sant’Antioco, della Delegazione di Spiaggia di Calasetta congiuntamente al 4° Nucleo Sommozzatori Guardia Costiera di Cagliari, che ha permesso la bonifica e la messa in sicurezza di un vasto specchio acqueo in Località Disco sito nel Comune di Calasetta (SU) , ove erano stati collocati abusivamente, numerosi corpi morti nonché pontili adibiti ad ormeggio natanti da diporto.

Si è quindi proceduto al recupero ed al sequestro penale, a carico di ignoti, di num, 15 (quindici) blocchi in cemento cc.dd. “Corpi Morti” e/o sistemi di ancoraggio similari, 2 pontili in legno fatiscenti, 2 tonnellate di cordame vario e catenarie in ferro, alcuni piccoli natanti, bidoni in plastica, copertoni e gavitelli posizionati abusivamente sul fondale marino.

Tale materiale, adagiato tra l’altro su praterie di “Posidonia”, pianta acquatica inclusa tra le specie protette, veniva utilizzato illecitamente per l’ormeggio di piccoli natanti, il tutto in assenza delle necessarie autorizzazioni da parte degli Enti preposti.

A conclusione dell’attività, le cose sequestrate sono state depositate in un’area comunale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e in attesa di avviare il previsto iter finalizzato alla distruzione e al successivo smaltimento.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna