NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Cagliari. L’avvocato di Libera Enza Rando lunedì 6 in città per parlare dei processi contro le mafie

Uncategorised
Aspetto
Condividi


Responsabile dell'Ufficio legale e membro dell'Ufficio di Presidenza dell’associazione fondata da don Ciotti, sarà protagonista di due incontri con gli studenti ed uno all’Università, a cui parteciperanno tra gli altri la rettrice Del Zompo e la prefetta Perrotta. L’iniziativa rientra nell’ambito del percorso che porterà alla celebrazione ad Olbia il prossimo 21 marzo della Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie. Due dibattiti con gli studenti e un incontro all’Università per spiegare il volto odierno delle mafie e gli strumenti con i quali è possibile contrastarle. Lunedì 6 marzo sarà a Cagliari l’avvocata Enza Rando, responsabile dell'Ufficio legale e membro dell'Ufficio di Presidenza di Libera, l’associazione fondata da don Luigi Ciotti che dal 1995 è un presidio di legalità contro la criminalità organizzata. La presenza dell'Ufficio Legale di Libera, coordinato da Enza Rando, nei processi che vedono implicati esponenti mafiosi, assume il significato, non solo simbolico, di una richiesta di verità e giustizia da parte della stessa compagine sociale che Libera rappresenta, e nello stesso tempo rappresenta sostegno ai magistrati che svolgono un lavoro difficile e pericoloso. Le iniziative, promosse da Libera Sardegna in collaborazione con Sardegna Solidale e l'Ufficio Scolastico Regionale, rientrano nel programma di incontri “Verso il 21 marzo” che culmineranno nella Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie, la cui manifestazione nazionale è in programma a Locri e quella regionale ad Olbia. Nel corso della mattinata di lunedì 6 Enza Rando sarà protagonista di due incontri con gli studenti. Alle ore 9.00 parteciperà nell’Aula Magna dell'Istituto Professionale “Sandro Pertini” (in via Vesalio) al dibattito sul tema “Civili e di parte. Libera e i processi contro le mafie”. I lavori saranno moderati da Nanda Sedda, coordinatrice di Libera Sardegna, e saranno aperti dall'intervento della professoressa Laura Caddeo, dirigente scolastico dell’istituto. Alle ore 11.00 Enza Rando si sposterà nell’Aula Magna dell'Istituto di Istruzione Superiore “Buccari-Marconi” (sempre in via Vesalio). In questo caso i lavori saranno coordinati da Giampiero Farru, referente regionale di Libera Sardegna, e saranno aperti dall'intervento del dirigente scolastico Giancarlo Della Corte. Nel pomeriggio di mafia e degli strumenti offerti dalla giurisdizione per contrastarla si parlerà invece a partire dalle ore 16.00 nell’Aula Magna “Lai” del polo giuridico ed economico dell’Università di Cagliari, in via Nicolodi 102 (nella parte alta di viale fra Ignazio). Ad intervenire sul tema, insieme all’avvocata Rando saranno la rettrice dell’Università di Cagliari Maria del Zompo, la prefetta Giuliana Perrotta, il presidente della facoltà di scienze economiche e giuridiche Stefano Usai, l’economista Vittorio Pelligra, la coordinatrice di Libera Sardegna Nanda Sedda e un rappresentante dell’associazione studentesca Unica 2.0. I lavori saranno coordinati dal referente di Libera Sardegna Giampiero Farru.