NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
09
Fri, Dec
63 Nuovi articoli

Cagliari. Lunedì 13 giugno convegno “La Turchia nell'Unione Europea”

Attualità Regionale
Aspetto
Condividi


E’ impossibile capire in che modo l’Unione Europea si sta evolvendo senza focalizzare la propria attenzione sulla Turchia. La questione dell’allargamento dei confini europei, il problema del rispetto dei diritti civili, l’accordo sui migranti: tematiche spinose che l’UE deve affrontare per definire non solo i rapporti di forza con il suo vicino turco, ma, soprattutto, per chiarire una volta per tutte quali sono i valori alla base del processo di integrazione europea.

Lunedì 13 giugno alle ore 16, nella Sala Eventi del Secondo piano della MEM - Mediateca del Mediterraneo, l’argomento del giorno sarà “La Turchia nell'Unione Europea”. Quarto appuntamento del ciclo di seminari “L’Europa sei tu” organizzato dallo Sportello Europe Direct Regione Sardegna.

I lavori saranno aperti dallo Sportello Europe Direct Regione Sardegna con una breve presentazione sull’andamento del processo di adesione della Turchia all’Unione Europea e dei principali programmi di finanziamento UE-Turchia.
Seguirà la Dott.ssa Laura Tocco, Phd in Storia delle istituzioni del Vicino Oriente all’Università di Cagliari, con il suo intervento intitolato “Società civile e libertà di espressione in Turchia: le priorità del processo di adesione all’UE”. L’evento si chiuderà con la partecipazione, via skype, della Dott.ssa Bianca Benvenuti, ricercatrice all’Istanbul Policy Centre e all’Istituto Affari Internazionali, nell’ambito del progetto Global Turkey in Europe, che sarà in collegamento diretto da Istanbul. Il suo contributo verterà su “L’Unione Europea vista dalla Turchia. La questione migranti”.


Lo Sportello Europe Direct Regione Sardegna
Europe Direct Regione Sardegna offre ai cittadini informazioni a 360° sulle attività dell'Unione Europea. Dalle politiche in atto, alle opportunità di mobilità e di finanziamento.
Nello specifico lo Sportello promuove attivamente a livello locale e regionale il dibattito pubblico e l’interesse dei media sull’Unione Europea e le sue politiche; collabora con il mondo della scuola e dell’Università, della società civile e dell’imprenditoria per sensibilizzare i cittadini della Sardegna ai temi della cittadinanza e dell’unificazione europea.
Europe Direct Regione Sardegna collabora con numerosi enti e organizzazioni istituzionali a livello regionale e la sua rete di partner locali è capillarmente diffusa. Presso i suoi uffici, siti alla MEM – Mediateca del Mediterraneo di Cagliari, è inoltre possibile consultare e ritirare brochure informative su tutti gli ambiti di attività dell’Unione Europea.
Europe Direct Regione Sardegna fa parte di una rete di circa 50 Sportelli presenti in tutta Italia e oltre 500 europei.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna