NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
04
Sun, Dec
55 Nuovi articoli

Il Carbonia travolto a Siliqua (1 a 6) è stato raggiunto dall’Atletico Narcao (2 a 2 con la Monteponi).

Calcio
Aspetto
Condividi


Il Carbonia travolto a Siliqua (1 a 6, con cinquina di Cacciuto) è stato raggiunto dall’Atletico Narcao (2 a 2 con la Monteponi) a 29 punti ed ora la lotta per evitare i play out è incertissima, a 180 minuti dalla conclusione della stagione regolare del girone A del campionato0 di Promozione regionale, coinvolgendo anche il Guspini (ieri 0 a 5 sul campo della capolista Ferrini) e il Pula (1 a 1 a Orroli) che si trovano a quota 32 punti.

La squadra di Maurizio Ollargiu a Siliqua ha vissuto la giornata più nera del campionato ed ora deve cercare di dimenticare subito quanto è accaduto, per affrontare con la massima concentrazione gli ultimi due delicatissimi impegni che l’attendono, domenica prossima in casa contro la vicecapolista Kosmoto Monastir, la settimana successiva sul campo del Girasole, squadra ormai privi di stim0li, come conferma la sconfitta interna subita ieri con il Sant’Elena (2 a 3).

L’Atletico Narcao contro la Monteponi Iglesias s’è salvata nelle battute finali e sullo slancio degli ultimi risultati positivi, si presenta alle ultime due sfide stagionali con l’entusiasmo giusto: domenica giocherà uno scontro diretto a Guspini, poi chiuderà in casa con il Sant’Elena. Il Guspini, da parte sua, dopo il confronto diretto con l’Atletico Narcao, chiuderà sul campo dell’Orrolese; il Pula, infine, domenica ospiterà il Serramanna e poi giocherà ad Arbus.

In testa, la Ferrini di Franco Giordano conserva un punto di vantaggio sulla Kosmoto Monastir (vittoriosa per 3 a 2 a Elmas, contro la Frassinetti) e nella corsa per la promozione diretta sarà impegnata prima sul campo del Sant’Elena, poi in casa con il Siliqua; la Kosmoto Monastir, da parte sua, giocherà prima a Carbonia, poi in casa con il San Vito.

Ieri, sugli altri campi, l’Arbus ha battuto nettamente il San Vito, 4 a 1, mentre il Serramanna ha regolato il Progetto Sant’Elia con il punteggio di 2 a 0.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, continua il testa a testa tra Villacidrese (3 a 0 a Gonnesa) e Senorbì (2 a 0 in casa con il Gonnosfanadiga), appaiate a quota 61 punti a 180 minuti dalla fine della stagione regolare. Al terzo posto c’è sempre il Carloforte, nonostante l’inatteso ko interno (0 a 2) subito ad opera del Real Villanovatulo che si è avvicinato a un solo punto. L’Iglesias ha vinto il derby con la Fermassenti, 2 a 1, ed ora, a un solo punto dalla coppia formata da Tratalias e Seui Arcueri, può centrare la salvezza diretta, risultato insperato appena un mese fa.

Netta vittoria, come da pronostico, per il Sant’Antioco contro il già retrocesso Escalaplano, 4 a 1, mentre il Tratalias perdendo in casa con l’Halley Assemini, 3 a 2, e ha messo a rischio la sua posizione di classifica in prospettiva salvezza. Sugli altri campi, 1 a 1 sia tra Seui Arcueri e Andromeda sia tra Libertas Barumini e Sadali.

Giampaolo Cirronis

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità