NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
26
Tue, Sep
62 Nuovi articoli

Riprendono dalla settimana prossima gli appuntamenti della formazione continua dei giornalisti. L’incontro formativo “Notizie fuori dal ghetto

Riprendono dalla settimana prossima gli appuntamenti della formazione continua dei giornalisti. L’incontro formativo “Notizie fuori dal ghetto. Giornalisti insieme per conoscere e applicare la Carta di Roma” organizzato dall'Ordine dei Giornalisti della Sardegna in collaborazione con l’Associazione Carta di Roma, si svolgerà a Cagliari lunedì 25 settembre, nella sala-auditorium dell'Unione Sarda, in piazza Unione Sarda, con inizio alle ore 14 e conclusione alle 17.
La “Carta di Roma” è il protocollo deontologico vincolante per i giornalisti sui migranti, richiedenti asilo, rifugiati e vittime della tratta firmato nel 2008 da Ordine dei Giornalisti, FNSI e UNHCR (Agenzia ONU per i rifugiati) e entrato a far parte del “Testo unico dei doveri del giornalisti” in vigore dal febbraio 2016. Verranno presentate e discusse le linee guida per l’applicazione della Carta di Roma, le norme pratiche sull'uso dei termini per comprendere come meglio trattare i temi della migrazione e dell'asilo nel quotidiano della trattazione giornalistica. Si parlerà di rifugiati, cronaca, tratta di essere umani ecc. fornendo dati specifici a riguardo con esempi concreti e cercando di confrontarci sulle difficoltà e opportunità di migliorare la qualità del lavoro redazionale nel quotidiano. Introdurrà i lavori Francesco Birocchi (presidente Ordine dei giornalisti della Sardegna). Le relazioni saranno svolte da Giovanni Maria Bellu (presidente nazionale Associazione Carta di Roma), Federico Fossi (UNHCR) e dalla dottoressa Silvana Tilocca (direttrice Dipartimento di Prevenzione; Direttrice Servizio di Promozione della Salute - ASSL Cagliari). L'evento è inserito nel programma di formazione continua dei giornalisti della Sardegna e la partecipazione darà diritto all'assegnazione di cinque crediti.


Con il convegno "Akinas – Vitigni unici dalla biodiversità della Sardegna” si è conclusa la prima edizione del progetto "Territori del vino e del gusto", organizzato dall’assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio in collaborazione con l’assessorato dell’Agricoltura, col supporto delle agenzie regionali LAORE e AGRIS e il coinvolgimento delle amministrazioni comunali interessate, delle quattro Strade del Vino della Sardegna e del Consorzio di tutela del Carignano


Con il convegno "Akinas – Vitigni unici dalla biodiversità della Sardegna” si è conclusa la prima edizione del progetto "Territori del vino e del gusto", organizzato dall’assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio in collaborazione con l’assessorato dell’Agricoltura, col supporto delle agenzie regionali LAORE e AGRIS e il coinvolgimento delle amministrazioni comunali interessate, delle quattro Strade del Vino della Sardegna e del Consorzio di tutela del Carignano

La Giuria del Concorso enologico Wine and Sardinia ha reso noti in questi i giorni i vini. Sono 23 i riconoscimenti assegnati a produttori provenienti da tutta l’Isola per una manifestazione in crescita che ha tra le sue finalità la promozione di un confronto in grado di stimolare la ricerca di una qualità capace di esprimere le eccellenze e le peculiarità dei territori di origine e, nel contempo, la ricerca di produzioni competitive per i mercati interni ed esteri


Venerdì 8 settembre Stintino ha celebrato la festa patronale della Beata Vergine della Difesa. Per l’occasione, su richiesta della Confraternita della Madonna della Difesa, Poste Italiane ha attivato a Stintino un servizio postale temporaneo con l’emissione di un annullo Filatelico dedicato all’evento

Altri articoli...