NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
11
Sun, Dec
59 Nuovi articoli

Cagliari. Alcoa:blitz operai in aeroporto di Elmas

Stampa Regionale
Aspetto
Condividi

Nuovo blitz dei lavoratori ex Alcoa di Portovesme (Carbonia Iglesias). Un centinaio di operai, partiti questa mattina dal Sulcis, sono appena giunti davanti all'aeroporto di Cagliari-Elmas per mantenere alta l'attenzione sulla vertenza, dopo l'ennesimo incontro interlocutorio al Ministero dello sviluppo economico.
La nuova mobilitazione è stata organizzata per proseguire il pressing su Governo e Regione Sardegna affinché si sblocchi la situazione in attesa della decisione della Glencore, la società interessata al riavvio produttivo dello stabilimento sardo e che dovrebbe sciogliere le riserve entro il 20 gennaio. Al suono dei caschi da lavoro sul pavimento del settore partenze dell'aeroporto di Cagliari-Elmas, intonano slogan contro la multinazionale dell'alluminio e contro il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, definito "burattino". Ma anche "lavoro, sviluppo, occupazione" e "un operaio, una famiglia". Operai e sindacati sono a Cagliari per chiedere notizie alla Giunta Pigliaru sulle decisioni di Glencore, società che lo scorso ha siglato l'intesa per riavviare lo stabilimento e che, come chiarito il 22 dicembre scorso al Mise dal ministro Federica Guidi, ha tempo fino al 22 gennaio per accettare, dopo il via libera della Commissione Ue, le condizioni sul prezzo competitivo dell'energia. Dopo il blitz in aeroporto i lavoratori si sono recati in viale Trento a Cagliari dove una delegazione è stata ricevuta dal presidente della Giunta Francesco Pigliaru.
(ANSA) - CAGLIARI, 18 GEN -

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità