NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
28
Sun, May
62 Nuovi articoli

Sulcis: dall'1 febbraio scatta mobilitazione territorio,"urgente nuovo Piano per lavoro"

Stampa Regionale
Aspetto
Condividi

Volantinaggio e blocco del traffico all'ingresso di Iglesias, Carbonia, Villamassargia e Siliqua, sulla statale 130 e sulla strada che collega Teulada a Sant'Antioco. Blocco del Sulcis, dunque, ovvero la forma di protesta che sarà attuata l'1 febbraio e che è stata annunciata questa mattina a Iglesias dalla Cisl Sulcis Iglesiente, in occasione della presentazione della mobilitazione generale popolare in programma lunedì prossimo.

Alla conferenza stampa erano presenti anche il coordinatore delle Partite Iva, Elio Cancedda, i rappresentanti degli studenti, Ivano Sais, e dei disoccupati, Simone Siotto, ma anche il presidente dell'Unione dei Comuni del Sulcis, Gianfranco Trullu, artigiani e commercianti, Cisal e Fismic Consal. Il segretario generale della Cisl Fabio Enne ha illustrato il contenuto della lettera indirizzata al premier Matteo Renzi e al presidente della Giunta regionale, Francesco Pigliaru.

Comunicazione nella quale, ha spiegato il sindacalista, "richiamiamo l'attenzione verso un territorio stremato dalla crisi e dalla mancanza di occupazione". La rivendicazione che si accenderà l'1 febbraio è finalizzata a "proporre la nomina di un Commissario straordinario e la sottoscrizione di un nuovo Piano occupazionale in grado di invertire il dato del 20% di senza lavoro", ha chiarito Enne. Che poi ha aggiunto: "occorre migliorare il sistema infrastrutturale e avviare le bonifiche, far ripartire i poli produttivi e trasformarli in eccellenza, abbattere la pressione fiscale per ridare fiato a piccole e medie imprese ripensando anche al sistema che dà vita alla zona franca".

(ANSA) - CAGLIARI, 29 GEN

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna