NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
05
Mon, Dec
15 Nuovi articoli

Iglesias. Campagna di incentivazione della raccolta differenziata dei rifiuti

Politica Locale
Aspetto
Condividi

Dal 5 settembre continua la campagna per incentivare il compostaggio e la riduzione dei rifiuti. Nella prima settimana di settembre tante iniziative di sensibilizzazione per incentivare nuovamente l’adesione alla pratica del compostaggio domestico e ottenere così una riduzione sulla tariffa dei rifiuti.

Riparte la campagna comunicativa per la raccolta differenziata porta a porta a Iglesias, denominata “Proteggi l’Ambiente, fai la Raccolta Differenziata e il compostaggio domestico” e promossa dall’amministrazione comunale in collaborazione con San Germano Spa - Gruppo Iren, società che gestisce la raccolta rifiuti sul territorio iglesiente.

La campagna prevede la realizzazione di alcuni momenti di animazione territoriale che verteranno principalmente sul tema della riduzione dei rifiuti e soprattutto sul tema del compostaggio visto che si tratta di una delle pratiche più virtuose legate alla prevenzione della produzione del rifiuto.

Nel corso della prima settimana di settembre si terranno alcuni punti informativi per spiegare e incentivare la pratica dell’autosmaltimento della frazione organica.

L’obiettivo dell’iniziativa è sensibilizzare i cittadini residenti a Iglesias su quella che è la pratica più ecosostenibile che ci sia, ovvero il compostaggio domestico, che rende uno dei rifiuti più complessi da smaltire, come l’organico, una risorsa utile per le nostre piante o il nostro giardino. La finalità della campagna è quindi quella di ridurre i quantitativi di rifiuti da conferire agli impianti di trattamento, sottraendo i rifiuti a matrice organica, costituiti da scarti di cucina e da scarti vegetali, dal circuito di gestione, generando benefici ambientali ed economici. L’iniziativa nasce dal decreto-legge (D. Lgs 116/2020) che recepisce le direttive UE sull’economia circolare, con il quale viene stabilito l’obbligo di differenziare e riciclare i rifiuti organici alla fonte, anche mediante attività di compostaggio sul rifiuti. Infatti, circa il 30% dei rifiuti che produciamo è costituito da materiale organico, ovvero avanzi di pranzi e cene (bucce, verdure, gusci, pasta, ecc.) e residui del lavoro di orto e giardino (erba, foglie, radici, rametti, ecc.), che talvolta finiscono nella pattumiera di casa e, successivamente, in discarica, con notevoli problemi ambientali ed elevati costi di smaltimento. Il compostaggio è quindi una delle risposte più immediate per ovviare a questo problema. Gli appuntamenti si terranno nelle seguenti date:

Punti informativi
- Mercoledì 7 settembre dalle 9 alle 12 presso Mercato Civico
- Giovedì 8 settembre dalle 9 alle 12 presso corso Colombo fronte panificio (Serra Perdosa)
- Venerdì 9 settembre dalle 17,30 alle 20,30 presso piazza Sella
- Sabato 10 settembre dalle 8,45 alle 11,15 San Benedetto, sede ex circoscrizione
- Sabato 10 settembre dalle 11,45 alle 13,15 Bindua, sede ex circoscrizione
- Sabato 10 settembre dalle 16 alle 18 Nebida, sede ex circoscrizione

I cittadini, durante questi momenti di animazione territoriale potranno richiedere e ottenere informazioni ai tecnici incaricati e compilare direttamente l’istanza per la riduzione fiscale in modo da poter essere inseriti nell’albo dei compostatori. Inoltre, si potrà anche richiedere in comodato d’uso gratuito la compostiera che verrà messa a disposizione delle famiglie richiedenti.

L’Assessore all’Ambiente di Iglesias, Francesco Melis sottolinea che: “Il compostaggio domestico ha indubbi vantaggi sia ambientali che economici. Per questo abbiamo deciso di promuovere una campagna per incentivare tale pratica con l’obiettivo di raggiungere l’adesione del maggior numero di nuovi compostatori e sensibilizzare i cittadini iglesienti. Auspichiamo una buona risposta dai cittadini e numerose nuove adesioni dell’Albo Comunale dei compostatori domestici, che consente di avere anche uno sconto fiscale in bolletta oltre a ricevere in comodato d’uso gratuito una compostiera”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna