NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
02
Fri, Dec
67 Nuovi articoli

Cagliari. Nuova carta dei dervizi postali e regolamento di onciliazione

Attualità Regionale
Aspetto
Condividi

Nell’ambito del “Corso di abilitazione per i nuovi Conciliatori della Sardegna”, sono state presentate la nuova Carta dei Servizi Postali e il nuovo Regolamento di Conciliazione che, recependo le richieste manifestate dai clienti attraverso le Associazioni dei Consumatori, hanno introdotto importanti modifiche che facilitano l’accesso alla procedura di Conciliazione.

Nell’ambito del “Corso di abilitazione per i nuovi Conciliatori della Sardegna”, sono state presentate la nuova Carta dei Servizi Postali e il nuovo Regolamento di Conciliazione che, recependo le richieste manifestate dai clienti attraverso le Associazioni dei Consumatori, hanno introdotto importanti modifiche che facilitano l’accesso alla procedura di Conciliazione.

La prima tra le più significative novità del nuovo Regolamento, riguarda la domanda per accedere alla procedura di Conciliazione che attualmente può essere inoltrata entro i 12 mesi successivi alla presentazione del reclamo e non più entro 90 giorni.
Sempre in merito alle tempistiche, la conclusione dell’intero iter di Conciliazione è stata ridotta da 120 giorni, previsti dal vecchio Regolamento, a 60 giorni dalla presentazione della Domanda. La Commissione di Conciliazione, composta da un rappresentante di Poste Italiane e da un rappresentante delle Associazioni di Consumatori, arriverà dunque a stabilire l’eventuale rimborso al cittadino in tempi ancora più contenuti. Inoltre il verbale con l’ipotesi di accordo redatto a conclusione del procedimento, verrà inviato per l’accettazione al Consumatore.
In caso di esito positivo l’accordo diventa immediatamente vincolante tra le parti e le stesse ne riconoscono il contenuto come espressione della loro concorde volontà contrattuale, che estingue la controversia in modo definitivo.

La procedura di Conciliazione è un rimedio extragiudiziale che può essere avviato nei casi in cui il cliente, dopo aver presentato reclamo, ritenga non soddisfacente l’ indennizzo riconosciuto dalla nuova Carta dei Servizi oppure in caso di mancata risposta da parte dell’Azienda.
Dal momento della sua introduzione (nel 2002) ad oggi sono già oltre 12 mila le domande di Conciliazione presentate, di cui oltre 300 solo in Sardegna, con una percentuale di accordo tra le parti che arriva al 96%, percentuale che sale al 98% se prendiamo in considerazione solamente le domande presentate nel corso del 2015.

La domanda di Conciliazione può essere presentata per controversie di valore massimo di 600 Euro relative a prodotti postali come, ad esempio, Raccomandate, Assicurate, Telegrammi e Pacchi nazionali ed internazionali. Il modulo è disponibile presso tutti gli uffici postali, nelle sedi delle Associazioni dei Consumatori ed è inoltre scaricabile dal sito internet www.poste.it.
Per avviare la procedura di Conciliazione è sufficiente presentare il modulo di domanda, in qualsiasi ufficio postale o presso le sedi delle Associazioni dei Consumatori aderenti all’iniziativa.

A conclusione del corso sono stati abilitati per la Sardegna ulteriori 5 conciliatori postali che andranno a coprire zone precedentemente scoperte. I nuovi conciliatori abilitati sono: per il Sulcis Iglesiente, Gianluigi Deiana (Movimento Difesa del Cittadino); per la provincia di Sassari Maddalena Francesca (Federconsumatori) e Michele Salaris (Movimento Consumatori); Nuoro e Ogliastra, Sabina Biancu (ADOC) e per la provincia di Oristano Silvia Piras (Adiconsum).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità