NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
03
Sat, Dec
59 Nuovi articoli

Porto Cervo. Svolta territoriale del ristorante Stelle D Stelle: la cucina affidata a tre chef sardi

Attualità Regionale
Aspetto
Condividi

Dal 20 luglio al 4 settembre 2016 riapre Stelle D Stelle, il ristorante gourmet del centralissimo ed esclusivo Cervo Hotel, che ha visto e vede scorrere tutta la storia di Porto Cervo. Quello che nel 2015 era considerato il ristorante più stellato della Sardegna, grazie all’alternanza di chef del calibro di Enrico Bartolini, Anthony Genovese, Massimiliano Mascia, Lorenzo Cogo, Flavio Costa, Ivano Ricchebono, Michele Biagiola, Maria Cicorella, Enrico Gerli e Renato Rizzardi, cambia completamente registro puntando tutto sulla territorialità e affidandosi a tre cuochi sardi non stellati, che in diverse occasioni hanno dato sfoggio del loro talento. L’arduo compito di far dimenticare la prestigiosa parata di cuochi spetta ad Achille Pinna del Ristorante Da Achille di Sant’Antioco (14 punti per la Guida Ristoranti d’Italia 2016 de L’Espresso e 78 punti per la Guida Ristoranti d’Italia 2015 del Gambero Rosso), Stefano Deidda del Ristorante Dal Corsaro di Cagliari (16 punti per la guida Ristoranti d’Italia 2016 de L’Espresso e 81 punti per la Guida Ristoranti d’Italia 2016 del Gambero Rosso) e Roberto Serra del Ristorante Su Carduleu di Abbasanta (14,5 punti per la Guida Ristoranti d’Italia 2016 de L’Espresso e 79 punti per la Guida Ristoranti d’Italia 2016 del Gambero Rosso). Dunque sarà la cucina sarda a brillare nel centro della Costa Smeralda, con tre diverse interpretazioni del territorio. Comincerà Achille Pinna (dal 20 luglio al 3 agosto), che con il suo ristorante di Sant’Antioco è da sempre legato a una cucina di mare costituita per la quasi totalità da pescato fresco proveniente dalle zone limitrofe.

Redazione Reporter Gourmet

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità