NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
10
Tue, Dec
34 Nuovi articoli

Nuraxi Figus. Prolungato al 31 dicembre 2019 l’accordo tra la Carbosulcis e l’Enel di Portovesme per ritiro e stoccaggio ceneri della centrale

Attualità Locale
Aspetto
Condividi
 

E’ stato prolungato fino al 31 dicembre 2019 l’accordo tra la Carbosulcis e l’Enel di Portovesme per il ritiro e lo stoccaggio delle ceneri derivanti la produzione della centrale elettrica. A darne notizia è l’amministratore Unico della Carbosulcis Francesco Lippi. “Nelle more dell’aggiudicazione della nuova gara la società, a seguito di una trattativa che ha portato alla proroga contrattuale, si è resa disponibile per il ritiro e lo stoccaggio del rifiuto derivante dal funzionamento della centrale Enel di Sulcis “Grazia Deledda”.

Il rifiuto, classificato speciale non pericoloso, sarà depositato nelle aree di stoccaggio per poi, una volta vagliato, pompato nella discarica autorizzata in sottosuolo a una profondità di circa 500 metri. L’operazione – prosegue Lippi – ha una valenza sia di tipo ambientale che di sicurezza per la chiusura di alcune aree nel sottosuolo della miniera. Allo stesso tempo, in attesa di conoscere l’esito della gara triennale per il nuovo affido del servizio da parte di Enel, questa operazione contrattuale porterà ricavi tali da consentire alla Carbosulcis di avvicinarsi per la prima volta ad un pareggio di bilancio.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna