NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
06
Tue, Dec
56 Nuovi articoli

Calasetta. Gli alunni di Calasetta hanno presentato il progetto del nuovo porto.

Attualità Locale
Aspetto
Condividi

Giovedì  9 giugno scorso presso l'Aula Magna dell'Istituto comprensivo a Calasetta, in Via Dante 4, è stato presentato KITE - UN NUOVO PORTO PER CALASETTA, progetto di riqualifica del porto realizzato dai ragazzi e dalle ragazze della scuola media. Il progetto è il risultato finale del Laboratorio tecnologico innovativo di creatività urbana CREA-VIVA-CITY che rientra all'interno del programma Tutti a Iscol@, finanziato attraverso i fondi europei FSE (Fondo Sociale Europeo), e che ha visto coinvolti Sardegna Ricerche e il CRS4 accanto all'Assessorato regionale alla Pubblica Istruzione. Il  programma Tutti a Iscol@, che ha tra i principali obiettivi programmatici quello di combattere la dispersione scolastica e sostenere il miglioramento degli studenti sardi nelle materie base (italiano e matematica) ha coinvolto le scuole di ogni ordine e grado di tutta la Sardegna con diverse iniziative.
I ragazzi e le ragazze della scuola media di Calasetta seguiti dal loro tutor d'aula, Prof. Gaetano Scibetta, hanno potuto seguire un laboratorio di Creatività urbana, organizzato da MIRION.NET e svolto da 5 tutor tecnologici: 4 architetti e una interaction designer. Il laboratorio ha dato la possibilità ai giovani aspiranti architetti di mettersi alla prova con le problematiche urbanistiche della loro città, individuando un'area di intervento che per loro risulta particolarmente importante sia dal punto di vista architettonico che dal punto di vista sociale: il porto. Hanno imparato a progettare sulla carta ma anche e soprattutto a utilizzare i software di modellazione tridimensionale per dare forma alle loro idee e trasformarle successivamente in un plastico realizzato grazie all'uso di stampanti 3D e laser cutter. Nella fase finale del laboratorio i ragazzi hanno imparato a comunicare le proprie idee progettuali in maniera efficace attraverso nozioni di grafica e comunicazione e attraverso l'uso di applicazioni di realtà aumentata.
Il percorso di apprendimento è stato ulteriormente valorizzato dalla visita al Fab Lab a Pula, centro di condivisione delle idee e importante laboratorio per la realizzazione di prototipi aperto, ai maker tecnologici, immerso nell'immenso e verdeggiante Parco del polo tecnologico di Sardegna Ricerche.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità