NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
23
Sun, Sep
44 Nuovi articoli

Carbonia. La “Scuola che legge” è un progetto di rete delle scuole di Carbonia e del suo territorio

Attualità Locale
Aspetto
Condividi

La “Scuola che legge” è un progetto di rete delle scuole di Carbonia e del suo territorio, che ha come capofila l’Istituto comprensivo Don Milani di Carbonia e vede la collaborazione della Libreria Lilith, del CSC Carbonia - Iglesias della Società Umanitaria, della cooperativa Meela e dell’associazione Libriamoci, per incentivare la diffusione della lettura nelle scuole tra ragazzi e ragazze, bambine e bambini.
Il tema della manifestazione, partita a Settembre 2017 con la presentazione di una bibliografia selezionata accuratamente dalla libreria Lillith, è il viaggio, inteso in tutte le sue sfaccettature.
Le scuole che hanno aderito a “La Scuola che legge” sono: l’Istituto comprensivo Don Milani insieme alla scuola primaria Ciusa, Istituto comprensivo Deledda - Pascoli, Istituto comprensivo Marconi di San Giovanni Suergiu, gli istituti superiori Gramsci- Amaldi, Angioj e Beccaria, con il coinvolgimento di circa 55 classi di Carbonia e del suo territorio.
L’intero progetto comprende letture di libri, approfondimenti tra testo scritto e testo audiovisivo, laboratori didattici e incontri con gli autori e le autrici. Tutte le attività sono riservate esclusivamente agli studenti delle scuole.
Domani, Mercoledì 18 Aprile, prenderanno il via gli incontri con gli autori e le autrici nelle scuole aderenti, che permetteranno ai ragazzi e alle ragazze un confronto importante e costruttivo con scrittori e scrittrici dei libri che hanno letto durante il corso dell’anno scolastico. Gli studenti potranno così toccare con mano l’idea che c’è dietro la scrittura di un libro e come dalla creatività iniziale si possa arrivare ad un prodotto concreto. Lo scopo fondamentale di questo progetto è sottolineare l’importanza della lettura all’interno delle attività curriculari e come valore educativo di una comunità - classe.
“La scuola che legge” si concluderà con un incontro, che si terrà nel Parco di Villa Sulcis, che vedrà la partecipazione di tutte le classi coinvolte e consisterà nella presentazione di elaborati scritti e digitali, disegni e plastici inerenti ai libri letti durante l’anno scolastico, in una vera e propria festa collettiva.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna