NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
06
Tue, Dec
61 Nuovi articoli

Carbonia.Presentazione Piano di comunicazione e sensibilizzazione alla Raccolta Differenziata

Attualità Locale
Aspetto
Condividi

Si è svolta venerdì 29 maggio presso la Sala polifunzionale in Piazza Roma a Carbonia, la Conferenza Stampa di presentazione del nuovo Piano di comunicazione e sensibilizzazione alla Raccolta Differenziata.

Nel corso del suo intervento, l’Assessore all’Ambiente del Comune di Carbonia, Franco Manca, ha ricordato come le linee di indirizzo per il nuovo bando sul Servizio si siano concentrate sulla riduzione dei costi per i cittadini e il miglioramento del servizio rispetto agli anni precedenti, anche grazie all’ascolto delle proposte della popolazione. Il Comune di Carbonia si sta qualificando per la sua particolare attenzione alle tematiche ambientali. Carbonia è, infatti, uno dei primi Comuni in Sardegna per la raccolta differenziata e, allo stesso tempo, è uno dei primi ad aver istituito al suo interno il “Servizio Ambiente”.

Il nuovo Servizio di igiene urbana, della durata di 7 anni, è entrato in vigore a partire dal primo maggio e andrà a pieno regime tra circa 6 mesi. Il suo costo complessivo è di 22 milioni 198 mila euro (3 milioni 171mila euro a base annua).

Con il nuovo servizio sono state introdotte alcune importanti novità come l’incremento dell’orario di apertura dell’Ecocentro (dalle attuali 18 ore si passerà a 52 ore settimanali) e l’istituzione degli Ecocentri mobili che saranno dedicati in maniera particolare alle Frazioni. Il nuovo servizio, che prevede la raccolta dell’organico tre volte alla settimana, la raccolta del secco una volta la settimana e la raccolta di plastica, carta, vetro e lattine ogni due settimane, sperimenterà anche la raccolta tramite le isole ecologiche interrate.

I cittadini sono stati invitati a collaborare al meglio per la raccolta differenziata, ricordando che con il nuovo servizio ci sarà una maggiore attenzione nei controlli, anche grazie all’utilizzo di alcune telecamere installate in determinate zone della Città. L’Amministrazione sta, inoltre, lavorando con la Regione per la riduzione dei costi dell’indifferenziato in discarica. Questi accorgimenti permetteranno una ulteriore riduzione dei costi del Servizio che già quest’anno (tenendo conto del fatto che il nuovo appalto è in vigore da maggio e che quindi per quattro mesi i costi sono quelli previsti dal vecchio appalto) vedranno una diminuzione tra il 12 e il 15%.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna