NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
17
Sat, Aug
37 Nuovi articoli

Tratalias. L'istituto comprensivo ha chiuso l'anno scolastico con la presentazione del lavoro di ricerca storica degli scolari

Attualità Locale
Aspetto
Condividi

Si è svolta venerdì scorso presso presso il museo del borgo di Tratalias  la giornata finale del progetto "ALLA SCOPERTA DELLE NOSTRE TRAZIONI" realizzato dalla scuola primaria di Tratalias .00 00 progetto scuola tratalias Il progetto  di ricerca  e di studio è stato  realizzato dagli scolari delle varie classi su proposta  e coordinamento dell'insegnante Daniela Massa, in collaborazione con l'archivio storico comunale, il museo del borgo di Tratalias, l'associazione ecologica "la gardia sulcitana" e l'esperto di poesia Gianluca Lindiri che ha realizzato, tra gli altri a cui si sono dedicati gli scolari,  un laboratorio di poesia.poesia scolari tratalias Per l'occasione infatti gli scolari hanno scritto una poesia dedicata al vecchio borgo e svogendo le relazioni spiegando la storia del paese, tradizioni, come si volgeva la vita e suoi monumenti. Alla cerimonia era  presente il sindaco Marco Piras e l'amministrazione comunale, la direzione didattica di San Giovanni, a cui appartengno le scuole primarie del paese, associazioni e  genitori.  06 08 premiazioni sciola trataliasAl termine del'evento premi e medaglie per tutti per il lavoro fatto che ha consentito ai bambini di conoscere attraverso la ricerca di foto e scritti effettuati nell'archivio storico la storia del paese. Vicissitudini che non hanno vissuto e conosciuto  per la loro giovane età. In particolare gli studenti hanno ritrovato una lettera inviata nel 1966 da Anacleto  Piddiu, uno scolaro di quinta elementare, al sindaco di allora Giovanni Maria Senis in cui descriveva le cattive condizioni delle case e della scuola e delle strade  a causa delle infiltrazioni d'acqua della diga chiedento il suo interessamento per risolvere la situazione. La storia ha dimostrato come l'appello si stato raccolto ed gli scolari di oggi vivano in un nuovo borgo lontani dell'umidità. Il ragazzo di allora,  oggi uomo adulto, non è potuto essere in paese per impegni ma contattato dalla maestra ha inviato loro una lettera con cui si congratulava per il loro impegno di ricerca delle radici.   Un impegno che consentirà sicuramente a contribuire  a raccontare ls storia del paese e farla conoscere un giorno ai loro figli.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna