NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
24
Sat, Aug
15 Nuovi articoli

Calasetta. Chiuso il “Progetto Ràixe 2019 –Spazi digitali per la Cultura Tabarchina”

Attualità Locale
Aspetto
Condividi

Si è svolto al Palazzetto dello Sport di Calasetta il 7 giugno scorso il saggio del “Progetto  biennale Ràixe svolto quest'anno –Spazi digitali per la Cultura Tabarchina” investire tempo ed energie nella tutela della cultura e nella valorizzazione delle proprie identità e radici. Nell'evento del palasport sono stati illustrati i principali obbiettivi di Ràixe. I risultati raggiunti in quest'anno dalla cooperativa Millepiedi è stato il lavoro di squadra e delle comunità in modo che le nuove generazioni ricordino e utilizzino la loro lingua. Ma il merito è stato anche grazie al lavoro di rete e di squadra fatto dalla Scuola e dalle associazioni di Calasetta come Pro Loco Calasetta e Carabinieri in pensione, ad ogni singola persona che ha contribuito alla realizzazione di Ràixe ed a tutte le insegnanti che hanno preso parte attiva al progetto che terminerà nel 2020. I laboratori di Canto Tabarchino si svolgono anche presso la Scuola dell’Infanzia di Carloforte a cura del corpo docente e della guida Enzo Cabula. La cooperativa Millepiedi attraverso il progetto RAIXE a Carloforte ha realizzato le riprese di questi laboratori che confluiranno insieme a tutto l’altro materiale documentale, fotografico, storico, atti, video, cartoline ed altro che si sta raccogliendo per la realizzazione dell’ARCHIVIO DIGITALE RAIXE, che sarà il cuore del progetto.

IL PROGETTO PROGETTO CALASETTA 1Il Progetto “RÀIXE - Spazi digitali per la Cultura Tabarchina” della Cooperativa sociale Millepiedi onlus, intende recuperare, salvaguardare, valorizzare e rendere fruibile il patrimonio culturale immateriale della Cultura Tabarchina per:

1. Rinsaldare la complessa vicenda identitaria comune delle 5 comunità tabarchine, attraverso il recupero delle antiche e comuni radici (ràixe, in tabarchino) ed il confronto
delle rispettive tradizioni etnografiche ed antropologiche, anche per riscoprire, valorizzare e facilitare il dialogo interculturale tra le 5 Comunità con la stessa origine culturale
Tabarchina: Tabarka (Tunisi), Nueva Tabarca (Alicante –Spagna), Genova Pegli, Carloforte e Calasetta.

2. Consentire alle nuove generazioni di riappropriarsi del proprio patrimonio identitario, a rischio di dispersione, per poter generare nuove idee e prospettive di sviluppo sociale ed economico.

Il Progetto “RÀIXE - Spazi digitali per la Cultura Tabarchina” si avvale del Bando Regionale “Domo de sa Cultura” che prevedeva di innovare tecnologicamente una DOMOS e questo avverrà appunto attraverso la realizzazione di un’istallazione museale e di un archivio digitale che grazie alla compartecipazione del Comune di Calasetta che ha messo a disposizione la struttura. in Via Umberto 61/1.
Tra le tante azioni previste dal progetto RAIXE, Azione 1.2 prevedeva la realizzazione dei Laboratori della memoria, per il recupero della memoria locale e della lingua, degli usi e delle tradizioni culturali tabarchine da trasmettere ai bambini in modo che piacevolmente continuino ad utilizzare la lingua dei padri e si approprino delle loro tradizioni.

I Laboratori di Canto e Balli Tabarchini realizzati presso le I- II- III - IV e V classi di Calasetta della Scuola Primaria di I grado in collaborazione con la PROLOCO Di Calasetta e L’ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARABINIERI rappresentano un esempio di attività che la Cooperativa ha potuto realizzare grazie al prezioso lavoro di condivisione e di rete con l’Istituto Comprensivo Calasetta- Sant’Antioco, grazie alla disponibilità della Dirigente Scolastica Dott.ssa Tiziana Meloni e alle docenti che hanno scrupolosamente seguito i bambini nella attività di Canto e Callo Tabarchini.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna