NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
22
Fri, Nov
38 Nuovi articoli

Masainas. Celebrata Dal 4 al 8 ottobre la festa della Madonna della Salute. Il centro sulcitano affollato da migliaia di persone

Ritagli
Aspetto
Condividi

Fede e devozione hanno caraterizzato anche quest'anno la festa della Madonna della Salute che si è celebrata dal 4 all'8 ottobre a Masainas. Fedeli e i turisti, come vuole la tradizione che si perde nel tempo, si sono dati appuntamento per una delle più importanti e sentite feste religiose dagli abitanti del Sulcis Iglesiente. Anche quest'anno per la festa promossa dalla Pro Loco col patrocinio dall’Amministrazione comunale e finanziata dalla Regione Sardegna è stato elaborato un programma che ha mirato a far scoprire le bellezze del centro agricolo del basso Sulcis. Negli anni l’evento si è arricchito, affiancando al rito religioso le celebrazioni civili, che ne fanno un'occasione imperdibile di aggregazione di fede e amicizia. Centinaia di persone hanno seguito con grande partecipazione le celebrazioni religiose nella chiesa parrocchiale e le due processioni celebrate, come sempre, la domenica e il lunedì compagnate da decine di gruppi folk provenienti dal Sulcis e dal cagliaritano impreziosite quest'anno dal gruppo di Desulo. Per cinque giorni il centro sulcitano di Masainas si è animato così di miglaia di visitatori di cui anche molti stranieri, ancora in vacanza in Sardegna, che hanno visitato interessati l'info point e la mostra fotografica che racconta la vita e la storia “in scatti” del paese rifocillandosi a pranzo e a cena nelle decine di “pararas” allestite nelle piazze nelle vie che offrivano piatti cucinati con prodotti locali e l'immancabile porcetto alla brace. Per quanto riguarda invece l'intrattenimento apprezzatissima domenica la sfilata dei Mammuthones e concerto tazendail lunedi il concerto dei “Tazenda”. Soddisfatto di come si è svolta la festa della Patrona il sindaco Ivo Melis. <Desidero ringraziare gli organizzatori, in particolare la Proloco e tutte le associazioni e gli operatori che hanno collaborato, la Protezione Civile, le Forze dell'Ordine, gli uffici comunali -ha commentato Ivo Melis- Ma soprattutto ringrazio la popolazione di Masainas che, nonostante i disagi derivanti dalle modifiche alla viabilità e dalla grande affluenza di persone, ha dimostrato ancora una volta che la Festa della Madonna della Salute é una festa di intense emozioni di fede e di aggrgazione per il paese e per tutto il Sulcis. Atrus annus cun saludi>.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna