NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
05
Mon, Dec
53 Nuovi articoli

Nuxis. Assemblea convocata dal Comitato Cittadino per l'acqua

Ritagli
Aspetto
Condividi

Si è svolta sabato pomeriggio presso il centro sociale di Nuxis una affollata assemblea convocata dal Comitato Cittadino per  l'acqua. Lo scopo della riunione è stato quello di ripercorrere tutte le tappe della vicenda iniziata nel maggio scorso,  quando un numeroso gruppo di cittadini occupò l'aula consiliare impedendo i lavori del Consiglio Comunale per impedire la  cessione della risorsa idrica ad Abbanoa, per poi giungere a quella che sembra essere la conclusione positiva di questa  lunga vicenda che ha visto il Comitato contrapporsi alle decisioni da assumere a cui era chiamata l'Amministrazione Comunale. In tutto questo tempo però, qualcosa si è mosso con novità che potrebbero far registare la fine della vicenda con la soddisfazioni di tutti. Da parte dell'amminsitrazione comunale chiamata a prendere decisioni che norme e leggi rendevano  difficili. Dall'altra da parte del Comitato che adesso vede la propria battaglia non inutile.
Il 2 febbraio è entrata in vigore la legge 221 del 28 dicembre 2015, una legge che reca disposizioni in ambito di "green  economy" e di tutela delle risorse naturali. Una nuova normativa che che consente ai Comuni che superano i mille abitanti, come recitava prima la legge, e che già gestiscono in proprio le loro risorse idriche di derogare alle normative regionali in vigore che prevedono invece la gestione delle risporse idriche a gestori unici.
I membri del comitato, nel corso dell'assemblea, hanno definito la "quasi" conclusione positiva della vicenda come una vittoria per tutta la popolazione di Nuxis, che ha lottato compatta per raggiungere lo scopo. Criticata invece duramente l'amminsitrazione comunale compresa la minoranza colpevole di non aver difeso in maniera adeguata la risorsa più importante di Nuxis. Adesso grazie all'entrata in vigore della legge 221/2015 la palla passa nuovamente all'Amministrazione Comunale, che dovrà verificare l'esistenza dei requisiti previsti dal comma 4 dell'articolo 62 della legge. Requisiti che, secondo il Comitato, il Comune di Nuxis possiederebbe in pieno. In ogni i caso i cittadini di Nuxis sono consapevoli  che sarà necessario un aumento delle tariffe per far fronte ai costi che dovranno essere sostenuti per la gestione del  servizio idrico in quanto verranno a mancare i finanziamente regionali. L'assemblea si è conclusa con l'invito all'unità  rivolto alla popolazione da parte del Comitato anche in vista di iniziative future.

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità