NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
19
Sat, Oct
31 Nuovi articoli

Carbonia. Extracomunitario è stato arrestato per atti di autoerotismo davanti ad una giovane studentessa 22enne che rientrava in treno da Cagliari.

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Un  extracomunitario di 21 anni è finito in cella per atti di autoerotismo compiuti davanti ad una studentessa 22enne che rientrava in treno da Cagliari a Carbonia. Il fatto è successo intormo alle 14 durante il viaggio sulla tratta da Villamassargia a Carbonia. La studentessa suo malgrado è rimasta vittima delle attenzioni morbose del giovane richiedente asilo, residente a Narcao ma abitante a Carbonia. A metà del viaggio, prima di giungere a destinazione, approfittando della momentanea assenza di altri viaggiatori nello scompartimento, il ventunenne si è abbassato i pantaloni ed ha cominciato a compiere inequivocabili atti di autoerotismo, davanti alla studentessa. La giovane, dopo un primo momento di incredulità e sbigottimento, è  scappata e ha chiesto  aiuto al capotreno che  ha immediatamente  allertato il 112. All’arrivo in stazione, l’extracomunitario ha trovato la pattuglia dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Carbonia che lo hanno arrestato. Tradotto agli arresti domiciliari presso l’abitazione dov’era ospite a Carbonia, questa mattina è stato condotto davanti al Giudice del Tribunale di Cagliari, per la convalida dell’arresto, e per rispondere dell'accusa ascrittagli.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna