NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
07
Wed, Dec
64 Nuovi articoli

Cagliari. Rapina con tranello. Arrestato un quarantenne di Carbonia

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Ieri sera intorno alle 20 dopo aver chiamato il 112 un giovane cagliaritano di 34 anni si è presentato presso la stazione di Cagliari – Stampace denunciando ai militari che poco prima, in via San Paolo, dopo aver dato un passaggio a una ragazza di cui non conosceva il nome  ma da lui conosciuta occasionalmente nei presso di un liceo del centro, sarebbe stato  bloccato da una autovettura e minacciato con un coltello a serramanico e quindi rapinato dei soldi che aveva nel portafoglio. A compiere la rapina sarebbe stato un fantomatico fratello della ragazza, con la quale sicuramente aveva organizzato il tranello) che dopo averla vista sarebbe  andato su tutte le le furie, asserendo che la donna era minorenne. Così dopo avergli preso il denaro l’uomo si dava a precipitosa fuga a bordo della autovettura con la quale era arrivato, mentre la ragazza spariva. L'uomo che ha subito la rapina però è riuscito a prendere il numero di targa dell’autovettura e chiamava subito i carabinieri riferendo i dati salienti del fatto. La centrale operativa del comando provinciale di Cagliari, dopo aver individuato il proprietario dell'auto che è risultato essere un pregiudicato di Carbonia, ha organizzato immediatamente  un articolato sistema di posti di controllo per rintracciare il fuggitivo, mentre a Carbonia è stato  disposto un controllo della zona di residenza dell’intestatario del mezzo. Un controllo che ha dato un risultato positivo intorno alle 22.30 circa quando l'auto vettura è stata vista rientrare a casa. L'auto è stata bloccata immediatamente e l’autista condotto presso la centrale operativa di Carbonia è stato identificato per A. S. 40 anni di Carbonia coniugato, disoccupato e  pregiudicato. La successiva perquisizione ha permesso  di ritrovare il coltello usato per la rapina e la somma di 75 euro, parte della cifra rapinata. Successivamente l'uomo è stato tratto in arresto nella flagranza di reato per rapina, in quanto  le ricerche subito attivate non si sono mai interrotte) in concorso con la sconosciuta e condotto presso il carcere di Uta a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità