NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
20
Sun, Sep
35 Nuovi articoli

Carbonia. Avvistati nella zona degli spacciatori: "Cercavamo una farmacia". Denunciata una coppia

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi
 

La Polizia ha segnalato alla magistratura una donna di 36 anni e il convivente di 34 per non aver rispettato un posto di blocco, per false dichiarazioni e per aver violato le restrizioni anti-contagio. I protagonisti della vicenda è una coppia che nei giorni scorsi sono stati notati ln auto da una pattuglia della Polizia a Carbonia, in auto, in una zona solitamente frequentata da assuntori di stupefacenti. Gli agenti hanno provato a fermarli, per chiedere come mai fossero in giro nonostante le misure per contrastare l'epidemia di Coronavirus, ma la vettura è ripartita a tutta velocità, dileguandosi. Gli uomini del Commissariato, però, non ci hanno messo molto a rintracciarli, grazie al numero di targa. I due hanno giustificato la loro presenza sul luogo in quanto la donna soffriva di un disturbo alimentare per cui si erano messi in cerca di una farmacia per acquistare antistaminico. I due però non essendo riusciti a produrre lo scontrino e gli agenti avrebbero accertato  che  nella farmacia menzionata non ci fossero stati. Così per aver saltato il posto di blocco il 34enne, che era alla guida e che ha detto di non essersi "accorto" della volante gli agenti hanno fatto scattare per entrambi la segnalazione all'autorità giudiziaria.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna