NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
03
Sat, Dec
61 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Anche una antica stele tra la refurtiva ritrovata dai carabinieri

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Anche reperti archeologici di grande valore tra la refurtiva ritrovata a seguito delle indagini sui furti nelle villette della costa di Sant'Antioco e Calasetta. I carabinieri della  stazione  di Sant'Antioco hanno ritrovato a Carbonia altro materiale rubato, sia di arredamento che di natura archeologica. Si tratta di una stele che per la sua importanza e valutazione storica e per accertare il sito archeologico da cui è stata adepredata  è stato interessato il nucleo carabinieri tutela patrimonio culturale di Sassari. I nuovi ritrovamenti sono avvenuti durante varie perquisizioni scattate in seguito alla  denuncia dell'operaio di Carbonia, in casa del quale era stata trovata molta refurtiva: mobili, elettrodomestici, oggetti di valore e persino un'antica macina rubata dal giardino di un professionista di Sant'Antioco. I carabinieri, che hanno sottoposto gli oggetti ritrovati a sequestro, hanno accertato che i materiali ritrovati sono provenienza furtiva asportati in data antecedente e prossima al mese di giugno 2015. Sono  in corso accertamenti finalizzati all’individuazione dei proprietari degli oggetti rinvenuti per il successivo riconoscimento e restituzione e naturalmente degli autori dei furti. chi ha subito furti può contattare i carabinieri di Sant’Antioco.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità