NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
22
Wed, Sep
51 Nuovi articoli

Carbonia. Il sindaco comunica l'ultimo aggiornamento dell'Ats. Altri 19 casi di positività in città

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Cari concittadini, ha comunicato pochi minuti fa, il sindaco di Carbonia Paola Massidda, "a un solo giorno di distanza dalla precedente comunicazione in cui vi davo conto della presenza di 19 nuovi casi di positività al Covid-19, l’ATS mi ha inviato un nuovo elenco di flussi Covid nella nostra città, in cui si rileva la presenza di 15 nuove persone che hanno contratto il Coronavirus. L’ATS ha già provveduto a porre in isolamento domiciliare tutte le persone con cui esse sono entrate in contratto.
Sulla scorta di questi dati preoccupanti sia per Carbonia che per l’intero territorio, insieme agli altri Sindaci del Sulcis abbiamo dato maggiore impulso alle nostre richieste all’assessore regionale alla Sanità Mario Nieddu e alla ASSL di Carbonia per avere entro questa settimana la convocazione di una conferenza territoriale sociosanitaria in cui affrontare i problemi legati alla pandemia in corso al fine di conoscere ed essere rassicurati sui piani regionali previsti per garantire i presidi necessari a far fronte all’emergenza sanitaria da Covid-19. Nel frattempo come Comune abbiamo attivato il sistema comunale di Protezione Civile per la consegna di farmaci e spesa a domicilio per le persone positive in isolamento domiciliare e quelle in quarantena che non dispongono del sostegno di una rete familiare o amicale in grado di aiutarle a far fronte alle necessità quotidiane.
Per attivare il servizio gli interessati dovranno telefonare al numero di riferimento del Centro Operativo Comunale (C.O.C.) 347.3855336 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12.
Il servizio di spesa alimentare e di farmaci a domicilio è attivato dalla Protezione Civile Comunale grazie alla collaborazione delle associazioni del territorio Caritas e Croce Rossa Italiana. I volontari contatteranno poi l’interessato per sapere quali medicinali e quali generi alimentari occorrono." Il Sindaco Paola Massidda

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna