NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
28
Wed, Jul
38 Nuovi articoli

Sulcis. La situazione pandemica al Covid-19. Nuovi casi in diversi Comuni ma anche negativizzati e guariti. Un decesso a Carbonia

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi


E' un'altalena la situazione epidemica Covid 19 nel Sulcis. Ai Contagiati si oppone per fortuna il numero dei negativizzati e dei guariti. In mezzo putroppo si segnala anche un decesso: un 91enne a Carbonia

Carbonia. Sono 17 nuovi casi di positività al Covid-19 e un decesso. Il dato è stato comunicato dall’ATS al sindaco di Carbonia, Paola Massidda che, in una nota, ha espresso, a nome dell’Amministrazione comunale sentite condoglianze alla famiglia del concittadino, alla quale si stringe in un simbolico abbraccio. Attualmente sono 27 le persone di Carbonia positive al Covid-19 contro le 39 del precedente aggiornamento del primo dicembre. «Dal report dell’ATS – spiega Paola Massidda – emergono anche dati che ci confortano e ci inducono a guardare al futuro con maggiore ottimismo e fiducia: aumenta il numero delle persone negativizzate, 75, e delle persone guarite clinicamente: 49. Ovviamente dobbiamo continuare a mantenere alta la guardia e a dimostrare un alto senso di responsabilità nel rispetto delle prescrizioni atte a contenere e prevenire la diffusione del contagio.»
A seguito dell’Accordo integrativo regionale approvato il 27 novembre 2020, è stato disposto il coinvolgimento dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta esclusivamente per l’effettuazione dei tamponi antigenici rapidi e limitatamente al periodo influenzale.
Il Tampone Antigenico Rapido ricerca nel muco nasale o nella parte profonda della bocca (faringe) la presenza di proteine virali del virus SARS-CoV-2 (antigeni) e rivela se è in corso l’infezione da Covid-19 al momento dell’esame. A differenza del Tampone Nasofaringeo molecolare, che ricerca l’RNA virale e che necessita di maggior tempo per essere processato, il suo risultato è veloce.
Per l’esecuzione dei tamponi, i medici di Medicina Generale e i Pediatri di libera scelta potranno usufruire di strutture messe a disposizione dai Comuni e/o dall’ATS. Per quanto concerne Carbonia, i tamponi rapidi verranno effettuati nel Distretto Ex Inam di piazza Matteotti. I tamponi verranno eseguiti tutti i pomeriggi, dal lunedì al venerdì, con disponibilità di 5 giorni settimanali.
Il test è gratuito e riservato alle persone che il proprio medico di famiglia o pediatra riterrà necessario sottoporre a controllo al fine di garantire un opportuno tracciamento dei contatti e l’identificazione di soggetti asintomatici positivi al Covid-19. Gli orari in cui sarà possibile effettuare il tampone verranno comunicati nei prossimi giorni dall’ATS.

Sant’Antioco. I nuovi casi positivi al Covid-19 in città sono sei a Sant’Antioco e due i negativizzati. Il sindaco di Sant’Antioco, Ignazio Locci, l'ha annunciato ieri rendendo noto che «l’ATS Sardegna, nel corso dell’attività di individuazione e contenimento delle infezioni da Covid-19 tra i residenti del nostro Comune, ha riscontrato 6 nuovi casi di positività al virus. Dei 19 pazienti precedentemente risultati positivi, due sono stati dichiarati “negativizzati”. Pertanto, il totale degli attualmente positivi è di 23 cittadini». «Questo è un momento delicatissimo – commenta il sindaco Ignazio Locci – invito tutti i cittadini al rispetto delle regole, oggi più che mai. E mi rivolgo in particolare ai titolari di attività commerciali, affinché siano rigidi, rigorosi, e pretendano il rispetto delle prescrizioni. Non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia. Grazie a tutti della collaborazione.Lo ricordiamo, ancora una volta -insiste LOcci- utilizzare sempre la mascherina, provvedere al frequente lavaggio e igienizzazione delle mani; distanziamento sociale.»

Villamassargia. I numeri resi nori dall'Ats indicano che sono cinque i nuovi positivi al Covid-19 mentre sette sono i cittadini in quarantena. A comunicare i numeri resi noti dal Servizio di Igiene Pubblica dell’ATS è stato il sindaco Debora Porrà.

Domusnovas. Accertati nei giorni scorsi dieci 10 nuovi casi di positività al Covid-19 e sei cittadini si sono negativizzati, portando gli attualmente positivi a 18. A rendere noti i numeri comunicati dall’ATS è stato il sindaco di Domusnovas Massimiliano Ventura, nell’ultimo aggiornamento.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna