NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
28
Wed, Jul
38 Nuovi articoli

Giba. Immotivata aggressione in strada. Un arresto per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Ieri a Giba, i carabinieri della locale Stazione a conclusione di un intervento richiesto al numero di emergenza “112”, hanno tratto in arresto un 28enne del luogo, agricoltore incensurato, esperto di arti marziali, ritenuto responsabile dei reati di resistenza e minaccia a pubblico ufficiale  e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. I militari sono intervenuti in Via Principe di Piemonte, dove poco prima l’uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica per abuso di sostanze alcoliche, aveva aggredito, anche mediante l’utilizzo di una roncola quattro persone che si erano rifugiate in un’abitazione, richiedendo telefonicamente il soccorso degli uomini dell’Arma. In preda ad un’irragionevole furia, l’uomo aveva, tra l’altro, provocato a una ragazza 20enne lesioni per trauma distorsivo al polso destro, giudicate guaribili in giorni 5 di prognosi dal Pronto soccorso dell’ospedale di Carbonia. L’aitante aggressore, veniva infine rintracciato a bordo della sua autovettura Fiat Panda, mentre poneva in essere un tentativo di darsi alla fuga per non essere sottoposto a controllo. Veniva prontamente bloccato dai militari operanti, coadiuvati dai carabinieri della Stazione di Teulada, nel frattempo intervenuti a supporto. La successiva perquisizione permetteva di rinvenire un bastone in legno della lunghezza di circa 49 cm che l’uomo teneva, pronto all’uso, sul sedile passeggero anteriore del veicolo. La condotta aggressiva del soggetto proseguiva anche negli uffici della stazione di Giba, con minacce ai militari e calci agli arredi, senza però arrecare danni significativi. Al termine della vicenda, l’uomo è stato associato al carcere di Uta. La sua autovettura in quanto sprovvista di copertura assicurativa è stata sottoposta a sequestro amministrativo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna