NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
09
Fri, Dec
63 Nuovi articoli

Carbonia. Gioca a calcetto ma deve rispondere di lesioni

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

E' finita con una denuncia per lesioni personali a carico di un giocatore di calcetto che durante una gara di un torneo amatoriale in località “Medadeddu”a Carbonia avrebbe colpito volontariamente con un calcio in faccia il suo avversario, uno studente di 29. Il giovane che, caduto pesantemente a terra, ha perso i sensi riportando un trauma facciale con la frattura delle ossa nasali e della spina nasale che ha portato i sanitari ad assegnargli 30 giorni di cure. Si tratta di un impiegato di 23 anni che, non impegnato in una azione di gioco, si sarebbe reso colpevole del gesto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo radiomobile che, dopo aver raccolto una serie di testimonianze e aver acquisito il referto arbitrale hanno denunciato il giocatore.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna