NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
06
Tue, Dec
56 Nuovi articoli

Sant’Antioco. Per capodanno Musica in piazza. Vietato vendere bibite in bottiglia, sparare botti e petardi.

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Il Sindaco di Sant’Antioco Mario Corongiu ha firmato tre ordinanze con le quali si regolamenta il Capodanno a Sant’Antioco. Vietato sparare botti e petardi, vietato vendere bibite in bottiglie e contenitori in vetro e in plastica dalle ore 20 del 31 fino alle 6.00 dell’indomani  primo gennaio 2016

Il Sindaco di Sant’Antioco Mario Corongiu ha firmato tre ordinanze con le quali si regolamenta il Capodanno a Sant’Antioco. Vietato sparare botti e petardi, vietato vendere bibite in bottiglie e contenitori in vetro e in plastica dalle ore 20 del 31 fino alle 6.00 dell’indomani mattina primo gennaio 2016 mentre in deroga sarà consentito, ma solo per la notte di Capodanno, l’intrattenimento musicale nei locali del centro urbano, fino alle 3 del mattino, ma sempre nel rispetto dei limiti acustici stabiliti dalla norma. Tre ordinanze indispensabili, se si considera che in Piazza Umberto si terrà il concerto di Capodanno con i Gola Seca, gruppo musicale del Sulcis Iglesiente composto da cassintegrati, impiegati sino a poco tempo fa nello stabilimento Alcoa di Portovesme che nel 2013 sono arrivati primi al Talent Up Academy di Sanremo. Per i trasgressori all’ordinanza che vieta di sparare botti e petardi le sanzioni amministrative vanno dai 25 ai 500 euro e comunque, in generale, i trasgressori saranno perseguiti in base a quanto prevede la normativa.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità