NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
04
Sun, Dec
59 Nuovi articoli

Assemini. Coppia di ladri arrestata dai carabinieri di Carbonia

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Coppia riprova a rubare anche lamette da barba nei market: questa volta però senza successo. Infatti ieri pomeriggio ad Assemini i carabinieri della radiomobile di Carbinia hanno arrestato nella quasi flagranza di reato con l'accusa di furto aggravato due persone. Si tratta di E.S. Un 22 anni di Guspini ma domiciliato ad assemini, pregiudicato e C.E.F. Rumena 31 anni residente ad assemini disoccupata, pregiudicata. Gli stessi, già noti ai carabinieri  in quanto ritenuti  responsabili di altri furti a Carbonia, nella tarda mattinata sono stati notati dal personale del supermercato “Conad” di Assemini mentre asportavano della merce tra cui anche lamette da barba. Accortisi di essere stati scoperti si sono dati immeditaamneta lla fuga davano alla fuga a bordo di  una Peugeot di proprietà della donna a cui i militari sono risaliti grazie ad alcuni testimoni che hanno rilevato la targa dell'auto che hanno subito fornito ai carabinieri. Così, dopo essersi dati alla fuga, i due ladruncoli sono stati  rintracciati ad Assemini presso la casa dove i due convivono. Sul posto sono giunti i carabinieri raggiunti poco dopo anche da un equipaggio del commissariato di carbonia, avvisati anch'essi della presenza dei giovani ladruncoli. Sottoposti a perquisizione dai carabinieri e polizia ai due non è stata trovata la refurtiva, ma una borsa schermata all’interno utilizzata dall’uomo per nascondere gli oggetti asportati. All'uomo sono state anche sequestrate un paio di scarpe di colore rosso fuoco. Da da quanto emerso dalla visione delle immagini dell’impianto di videosorveglianza erano infatti indossate dall'uomo mentre stava commettendo il furto. Pur non essendo stata ritrovata al refurtiva l'autorità giudiziaria ha disposto l'arresto in quanto ha ritenuto plausibile la ricostruzione dei fatti fatta dalle forze dell'ordine e supportata dai filmati.  La coppia come diposto dall'autorità inquirente è stata trattenuta  presso le camere di sicurezza della Compagnia di Carbonia  in attesa di essere sottoposti al processo per direttissima che si è tenuto questa mattina presso il tribunale di Cagliari.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità