NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
09
Fri, Dec
63 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Dramma della solitudine. Uomo che viveva da solo trovato morto. Decesso per cause naturali

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Dramma della solitudine a Sant'Antioco. Un uomo, che viveva da solo, ieri mattina è stato trovato morto in casa. Si chiamava Mauro Concas, aveva 48 anni e viveva in una casa di via Borgo Solci, una strada del centro storico a due passi dalla Basilica. Lo hanno trovato senza vita dopo che qualcuno passando davanti alla casa ha dato l'allarme, avvisando i carabinieri, per quel cattivo odore che proveniva dall'abitazione. A scoprire il cadavere è stato un parente il cui intervento per aprire l'uscio di casa è stato richiesto dai Carabinieri che hanno allertato anche i vigili del fuoco del distaccamento di Carbonia. L'uomo è stato trovato disteso sulla poltrona del soggiorno in avanzato stato di decomposizione. Deceduto, come ha verificato il medico, per cause naturali da almeno venti giorni. I pensionati, che di solito si intrattengono nella piazza davanti alla Chiesa, commentando l'accaduto, hanno riferito che non lo vedavano da almeno un mese. Non si sono preoccupati giacchè Mauro era un tipo solitario affetto da gravi problemi esistenziali. Non usciva quasi mai da casa e non apriva la porta a nessuno. Era figlio unico ed era entrato in crisi dopo la scomparsa della madre mentre il padre da tempo si trova ospite della Casa famiglia di Nuxis. Dopo le formalità di legge e il referto medico il corpo dell'uomo è stato affidato ai parenti che adesso dovranno incaricare una agenzia funebre per le esequie. <Dispiace che si sia verificata questa circostanza- dice l'assessore ai servizi sociali Mariella Piredda- Mai nessuno, parenti compresi, hanno segnalato questa situazione e non si sono mai fatti vedere dai servizi sociali che- conclude l'assessore- seguono il padre e spesso sono intervenuti anche nei suoi confronti attraverso visite domiciliari che non hanno avuto seguito per la mancanza di segnalazioni scritte”.

(t.s.  articolo scritto per l'Unione Sarda)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna