NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
08
Thu, Dec
61 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Sbarcati 15 algerini a Turri, bloccati da forze dell'ordine

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Nuovo sbarco di migranti sulle coste dell'isola di Sant'Antioco. Questa mattina poco dopo le sei un barchino in legno con un motore fuoribordo è approdato in località Turri con a bordo 15 cittadini presumibilmente algerini. Sul posto, dopo la segnalazione al 112 di un cittadino che ha segnalato nella zona di Capo Sperone la presenza di alcuni migranti appena sbarcati, Sono giunti i carabinieri di Sant'Antioco e di San Giovanni Suergiu con gli agenti del Commissariato che hanno avviato subito le ricerche dei migranti coadiuvate
da una motovedetta della Guardia di finanza e l'elicottero dell'Elinucleo dei carabinieri di Elmas. Gli algerini, tutti maschi, giovani e in buono stato di salute sono stati tutti bloccati a terra. Intorno alle 6,45 le forze dell'ordine hanno rintacciato nella zona della seganalzione 7 cittadini extracomunitari, tutti di sesso maschile, maggiorenni, presumibilmente di nazionalità algerina, sbarcati presumibilmente nel corso della notte. Le ricerche sono continuate e alle 07.35, località “capo sperone”, sono stati rintracciati altri 7 cittadini extracomunitari tutti di sesso maschile, maggiorenni, sedicenti algerini. Infine intorno alle 8,30 nella località di Turri” è stato rintracciato un ulteriore cittadino extracomunitario, anch’esso sedicente algerino. Successivamnte nel corso delle ricerche a mare il personale della locale capitaneria di porto, ha rintracciato arenato sulla spiaggia di Turri, un barchino in legno lungo circa 7 metri con motore yamaha enduro da 40 hp regolarmente funzionante che dopo essere stato recuperato e trainato nel porto di Sant’Anntioco da una motovedetta della guardia di finanza è stato messo sotto sequestro insieme le altre cose recuperate. Una volta terminate le visite mediche e le identificazioni i migranti sono stati condotti al centro di accoglienza di Assemini.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità