NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
19
Sun, Nov
62 Nuovi articoli

Carbonia. Accoltellato da una donna al campo nomadi. Ferito un giovane di 28 anni

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

I carabinieri di Carbonia stanno ricercando una donna Rom che si è data alla fuga dopo aver accoltellato un giovane, che sino a questa mattina hanno dato esito negativo. Il fatto è successo ieri sera al campo nomadi di Carbonia dove si è sfiorata la tragedia. Nel corso di una lite una donna, M.N. anni, ha colpito all'addome con un coltello D.M. un 28enne sembra cugino della donna nonché suo testimone di nozze. Dai primi accertamenti eseguiti dei militari dell'arma sarebbe stata proprio la donna a chiamare i carabinieri asserendo di aver agito per difesa per scongiurare un tentativo di violenza sessuale che stava per subire. Dopo l'accoltellamento il giovane, colpito dal fendente che gli ha procurato un taglio di circa 5 centimetri al costato è stato portato all'ospedale Sirai da alcuni parenti dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico che ha escluso lesioni interne e ha ricucito la profonda ferita. l’uomo e’ tutt’ora ricoverato in ospedale, non e’ in pericolo di vita, ma i medici fino a stamattina non avevano ancora sciolto la prognosi. i carabinieri stanno ora cercando di fare luce sull'accaduto, in un'indagine resa difficile dal clima di omertà dell'ambiente dove è maturato l'episodio. i carabinieri al momento stanno conducendo indagini serrate interrogando eventuali testimoni per risalire sopratutto al movente dell’accoltellamento, che sembra sia legato alla diatriba tra le due famiglie in merito alla fuga di una sorella dell’accoltellatrice, fatta andare in francia presso alcuni parenti contro la volontà della famiglia di origine.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna