NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
18
Fri, Aug
39 Nuovi articoli

Giba. Denunciati di furto dopo cinque anni. Identificati dai Ris dalle impronte digitali

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

A conclusione delle indagini effettuate in collaborazione con il laboratorio di dattiloscopia investigativa del Ris di Cagliari, i carabinieri della stazione di Giba hanno denunciato a piede libero due noti “trasfertiti” di Siliqua, entrambi molto noti alle forze di polizia. Sono F.B. di 41anni e M.C. di 36 anni entrambi celibi e disoccupati. I due sono stati identificati quali autori del furto avvenuto il primo marzo del 2012, quando di notte erano penetrati all’interno di una casa estiva  in località Porto Pino a Sant'Anna Arresi di  proprietà di un impiegato di carbonia. Nel corso del sopralluogo effettuato dal personale specializzato della compagnia di Carbonia, intervenuti su richiesta dei carabinieri di Giba, erano state ritrovate alcune impronte digitali considerate utili ai fini comparativi che sono state consegante ai Ris di Cagliari. A seguito dell’esito degli accertamenti effettuati da personale del laboratorio dattiloscopico del R.i.s. che, nonostante siano trascorsi 5 anni dai fatti, sono riusciti a rilevare la corrispondenza delle impronte dei due soggetti indagati,    inserite infatti nel sistema Afis, con una corrispondenza di almeno 18 punti caratteristici. I due disoccupati,  che sicuramente avranno già scordato il furto da loro commesso, considerandolo ormai un successo e mai pensando di essere scoperti, si ritroveranno a doverne rispondere davanti all’ Autorità Giudiziaria.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna