NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
24
Sun, Sep
59 Nuovi articoli

Calasetta. Scontro frontale tra due auto. Nove feriti, fra cui tre bambini. Per fortuna nessuno in pericolo di vita. (Aggiornamento)

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Dei nove feriti coinvolti nello scontro frontale di ieri notte sulla Statale 126, tra Sant'Antioco e Calasetta, nessuno versa in pericolo di vita, solo fratture, contusioni e ferite lievi. Lo scontro frontale, di cui non si conosce ancora l'esatta dinamica, si è verificato intorno alle 21 di sabato sulla strada statale 126 tra Sant'Antioco e Calasetta sul rettilineao tra S'acqua 'e su Pestiu e un noto Agriturismo. Nello scontro sono rimaste ferite nove persone tra cui tre bambini che sono stati trasportati negli ospedali di Cagliari mentre gli altri sei feriti sono stati trasportati al pronto soccorso dell'ospedale Sirai di Carbonia.  Il ferito più grave è stato un occupante di una delle due vetture coinvolte che  è rimasto incastrato nell'abitacolo ed è stato soccorso dai vigili del fuoco. Nessuno comunque è in pericolo di vita. Gli incidentati avrebbero ripostato fratture agli arti, contusioni e abrasioni. Dalle ultime informazioni sembra che siano rimaste coinvolti nell'incidente tre veicoli. Le due auto più grosse si sono scontrate frontalmente forse a causa di un sorpasso avventato. Una terza auto, una utilitaria che sopraggiungeva, per evitare di rimanere coinvolta nello scontro è finita fuori strada. Sul posto diverse pattuglie di carabinieri delle stazioni di Calasetta, Tratalias e Cortoghiana e della compagnia di Carbonia, che hanno svolto i rilievi per stabilire l'esatta dinamica dell'incidente ed eventuali responsabilità, sottoposto tutti all'esame dell'alcool test e regolato il traffico stradale che è rimasto interrotto per alcune ore. Sul luogo dell'incidente, in cui è rimasta coinvolta una famiglia di Sant'Antioco, sono giunti anche vigili del fuoco del distaccamento di Carbonia e undici ambulanze del servizio 118 che hanno trasportato  i feriti nei vari ospedali. La statale 126 nel tratto Sant'Antioco Calasetta ancora una volta dimostra la sua pericolosità essendo stata spesso teatro di incidenti anche mortali. Recentemente l'Anas ha dotato la statale di striscia continua e segnali  che limitano la velocità a 50 chilometri orari che purtroppo, sembra, rispettino in pochi.

(foto G.S.)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna