NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
15
Thu, Nov
24 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Richiusa per pioggia la strada di su Pranu. Allagamenti, frane e strade chiuse nel Sulcis

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

E' stata nuovamente interrotta al traffico questa mattina la strada litoranea Sant'Antioco Cussorgia di Su Pranu. A determinare la nuova decisione, dopo la riapertura di ieri sera, è stata la quantità di pioggia caduta nuovamente la notte scorsa. L'alluvione che ha colpito l'isola sulcitana ha lasciato danni ingenti che non sono sttai ancora quantificati. A subire maggiormente le conseguenze della pioggia caduta inininterrotta sono state le strade di campagna che sono state letteralmente dilavate dalla ghiaia rendendole praticamente a rischio percorribilità. <Non siamo ancora in grado di quantificare i danni ma dobbiamo ricaricare le stade- spiega il sindaco Ignazio Locci- meno male che la spesa era stata già programmata. adesso- conclude il sindaco- dovremo solo aumentare le risorse>. Il problema rimane però Rio Sarriaxiu che, tra avvio dei lavori spondali e loro successivo blocco, ha portato ad una strozzatura della strada di Su pranu che contribuisce ad aumentare i disagi quando piove e potrà essere sanata solo con la realizzazione di un nuovo ponte. Intanto il maltempo continua a colpire la Sardegna. Nel sulcis Iglesiente si registrano allagamenti, frane ed esondazioni di torrenti. Il quadro è che diverse le strade parzialmente chiuse per la presenza di detriti e grossi massi un po' in tutta l'Isola soprattutto al nord e nel Sulcis. Per i vigili del fuoco, gli uomini della Protezione civile e delle Polizie locali è stato super lavoro. In particolare nel Sulcis, nella zona di San Benedetto, ci sono stati diversi interventi per strade allagate e piccole frane. I vigili del fuoco di Sanluri e i colleghi sommozzatori arrivati da Cagliari hanno tratto in salvo sei adulti e due bambini, tutti svizzeri, che erano rimasti bloccati con i loro due camper, in un'area parcheggio, nella zona di Piscinas, in territorio di Arbus. La statale 126 è stata chiusa per l'esondazione del rio Mannu dopo che una bomba d'acqua ha colpito Fluminuimaggiore durante la notte. Il traffico in direzione Fluminimaggiore è stato deviato al bivio con la camionabile. Si spera nel pomeriggio di potere riaprire al traffico le strade interrotte. Forti disagi nel  pomeriggio a Carbonia, in particolare via Sicilia e via Milano che si sono riempite d'acqua. Problemi analoghi anche in periferia con le strade allagate. Sul posto hanno operato  i vigili del fuoco, gli operai del Comune, la Protezione civile, gli uomini della Forestale, polizia e carabinieri. Grosse pozzanghere, ma anche detriti sono finiti sulle strade anche a Sant'Anna Arresi, Teulada e Masainas. Anche in questo caso sul posto si trovano i vigili del fuoco. La situazione, nonostante i disagi è sempre tenuta sotto controllo dagli esperti. Ma il meteo non promette nulla di buono anche per domani. Avviso di condizioni meteorologiche avverse anche sabato 5 maggio criticità ordinaria: allerta gialla. La protezione civile della Regione Sardegna ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse valido per l’intera giornata di domani, sabato 5 Maggio. Si prevede il livello di ordinaria criticità per rischio idrogeologico localizzato e idraulico sulle seguenti zone: Iglesiente, Flumendosa-Flumineddu, Gallura, Logudoro.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna