NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
15
Sat, Dec
38 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Via rinascita diventa spesso un fiume di liquami.

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

E' una storia che va avanti da trent'anni. Da quando è stato costruito il Depuratore fognario. A Sant'Antioco  in via rinascita, anche conosciuta come via delle  spiagge, spesso scoppiano le fogne. I liquami scorrono per strada e l'aria diventa irrespirabile. Le cause che provocano il problema dei tombini che saltano sotto la spinta delle acque reflue sono varie. Ieri il fenomeno si è ripetuto. A causare lo sgorgare dei reflui dai tombini che hanno invaso la via è stato, come accertato dagli operai comunali, un tappo di detersivo e sapone che indurendosi ha impedito lo scorrere delle acque nere. Gli operai del comune hanno lavorato tutto il giorno per pulire la strada e liberare il tubo con getti d'acqua forzata. Il problema sembra sia dovuto all'impianto insuficiente e non dimensionato per una città come Sant'Antioco. Specialmente nell'ultimo tratto di condotta, dove convogliano tutte le acque nere della città, l'impianto non riesce a farle defluire nel depuratore. Le acque nere riempiono così il tubo facendo saltare i tombini. < Abbanoa che ha la gestione dell'impianto deve intervenire seriamente - afferma il sindaco Ignazio Locci- per risolvere questo incoveniente che comporta anche un danno  turistico alla città>.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna