NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
24
Mon, Sep
39 Nuovi articoli

Porto Pino -Teulada. Oltre quaranta clandestini sbarcano in due giorni nelle coste del sulcis

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Non si arresta il flusso di extracomunitari nelle coste del Sulcis. L'ultimo arrivo quanto mai massiccio è avvenuto questa mattina, poco dopo l'alba, fra le spiagge di Porto Pino e i litorali di Teulada. Sono stati degli arrivi avvenuti in fasi successiva. Il primo gruppo era formato da 11 uomini tra cui un ragazzo in stampelle per infortunio subito nel suo paese d'origine, è approdato  a bordo di un barchino nella costa di Sant'Anna Arresi. Hanno asserito di essere algerini come gli altri 12 che facevano parte del successivo sbarco avvenuto nei pressi del porticciolo di Teulada.  Altri sette sono giunti invece a Porto Tramatzu mentre l'ultimo sbarco, composto da altre otto persone, è sbarcato intorno alle 11 sempre a Porto Pino davanti a bagnanti e turisti, dove già ieri ne erano arrivati altri quattro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri delle stazioni di Cortoghiana, Giba e la motovedetta Cc 707 dell'Arma dei carabinieri. Identificati sono stati  trasportati al centro di accoglienza di Monastir.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna