NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
24
Sat, Aug
15 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Suicida in cella l'uomo che tentò uccidere la moglie in piazza la scorsa estate

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Ha deciso di suicidarsi in una cella del carcere di Uta, dove era stato rinchiuso da luglio dello scorso anno dopo aver tentato di uccidere a Sant'Antioco la moglie a colpi di roncola. Antioco Tardini si è tolto la vita durante la notte impiccandosi, utilizzando sembra i lacci delle scarpe. Come si ricorderà la scorsa estate in  piazza Umberto  in pieno centro  aveva cercato di assassinare la moglie Maria Teresa Garia che aveva avviato le procedure di separazione e con la quale aveva appuntamento da un legale proprio la sera dell'aggressione. La donna aveva infatti appuntamento con lui nello studio dell'avvocato Marco Aste per discutere della separazione. Quando però lo aveva incrociato in Piazza era stata rincorsa e colpita a un braccio e alla testa con una roncola. A salvare la donna, che ha subito gravi traumi da cui è guarita, sono stati due giovani che si trovavano casualmente seduti ad un tavolino di un bar. Vista l'aggressione sono intervenuti riuscitendo a disarmare l'uomo  dell'ascia che aveva acquistato poco prima in un negozio di ferramenta cittadino. Per il lro gesto i due giovani sono stati insigniti di una onorificenza nrl corso di una cerimonia in aula consiliare del Comune

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna