NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
13
Fri, Dec
38 Nuovi articoli

Sant'Antioco. Cinque extracomunitari raggiungono la banchina della cittadina navigando nella laguna. Altri sedici sbarcano a Portopino

Cronaca Locale
Aspetto
Condividi

Arriva il bel tempo e riprendono gli sbarchi di migranti. E' successo ieri mattina intorno alle 7,30. Non poca è stata la meraviglia di alcuni pescatori che si trovavano sulla banchina della "marina" a Sant'Antioco quando hanno visto la tipica imbarcazione con un motore da 40 cavalli che è già stato ritrovato,  utilizzata dagli extracomunitari per raggiungere dell'Algeria le coste del sulcis, navigare nella laguna prospiciente la città. Erano in cinque, che hanno asserito di essere algerini, tutti uomini in buona salute che qualche minuto prima dopo essere entrati nel porto commerciale avevano attraversato il canale sotto il ponte di accesso all'isola e navigavano tranquillamente nella laguna. Attirati dalle grida dei pescatori gli extracomunitari hanno accostato attraccando in banchina. I carabinieri, subito avvistai,  dopo aver raggiunto il punto della barco  li hanno fermati e dopo le visite mediche trasferiti al centro di accoglienza di Monastir. Stessa destinazione anche altri 16 algerini che erano sbarcati tra ieri notte e questa mattina nella spiaggia di Porto Pino nel territorio di Sant'Anna Arresi. I carabinieri li hanno individuati mentre tentavano di allontanarsi dalla zona.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna