NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
17
Sun, Jan
49 Nuovi articoli

Cagliari. Servizi di contenimento notturno dell’epidemia da Covid-19. Sanzioni di 400 euro dai Carabinieri, 800 per i recidivi

Cronaca Regionale
Aspetto
Condividi

A Cagliari attorno alle ore 23,15 circa, i carabinieri della Stazione di Pirri hanno contestato una sanzione amministrativa pecuniaria da 400 euro ad un 27enne, disoccupato con precedenti denunce a carico. Questi veniva controllato in Via Montecassino mentre camminava a piedi, incurante dei divieti imposti dall’ultimo DPCM per il contenimento della pandemia da Covid 19. L’uomo è stato altresì segnalato alla Prefettura di Cagliari quale contravventore alle normative speciali in oggetto.
Stanotte a Muravera, i carabinieri della locale Stazione, nel corso di uno specifico servizio teso a garantire il rispetto delle misure di contenimento dell’epidemia da Covid-19, hanno fermato in via Roma un 26enne di Villaputzu, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, il quale, sottoposto altresì a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un coltello di genere proibito, tipo serramanico "Opinel", con lama lunga cm. 7 e manico cm. 10, che veniva posto sotto sequestro. Il giovane non sapeva addurre spiegazioni in ordine alla sua presenza nella pubblica via ben oltre la mezzanotte.
Giusto per completare il quadro e fare bingo, l’uomo aveva già violato il divieto generalizzato di uscire dalle ore 22.00 alle 05.00, per cui la sanzione gli è stata raddoppiata a 800 euro. Il 10 novembre ultimo scorso infatti era già stato fermato nottetempo a Villaputzu dai carabinieri del posto. La recidiva infatti prevede il raddoppiarsi della sanzione.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna