NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
21
Wed, Apr
66 Nuovi articoli

Cronaca dalla Provincia

Cronaca Regionale
Aspetto
Condividi

Cronaca dalla Provincia

Cagliari. Maialetti anonimi. SEquestro e denuncia dei Nas

Su segnalazione dei miltari della locale Stazione, i carabinieri del NAS di Cagliari, nel corso di un’attività ispettiva mirata nell’ambito di una programmazione mensile, hanno svolto delle verifiche nei confronti di alcune macellerie. In tale contesto hanno verificato l’esposizione in vendita di un maialetto intero e di due mezzene di maialetto, dei quali non era possibile esibire la tracciabilità, insomma non si poteva documentare da dove provenissero, neppure dalla documentazione commerciale (fatture d’acquisto). Al di là di ogni considerazione sulle qualità intrinseche di quelle matrici alimentari, che probabilmente non venivano da troppo lontano, ma nulla si può ragionevolmente escludere, la tracciabilità degli alimenti è concetto fondamentale. È necessario poter risalire a ritroso all’origine (luogo) e alla provenienza (ditta) di ogni prodotto che sia entrato nella filiera di commercializzazione delle matrici alimentari. Non sapere se quei maialetti provenissero da un allevamento locale che li avesse venduti in nero o, ad esempio, dalla Romania e non conoscere quale ditta li avesse prodotti, non poterlo documentare, costituisce un illecito amministrativo, per cui quella macelleria è stata sanzionata. La merce in trattazione, per un peso complessivo di kg. 15 circa, è stata sottoposta a sequestro amministrativo, per un valore commerciale approssimativo di € 120,00.

Serrenti. Giovane denunciato per guida in stato di ebbrezza

I carabinieri della locale Stazione hanno denunciato a piede libero, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, per guida in stato di ebbrezza, un 26enne del posto, incensurato e disoccupato. A seguito del sinistro stradale occorso nella via Roma di Serrenti, l’autovettura di proprietà e condotta dal giovane, aveva tamponato un autoveicolo Nissan, in sosta senza passeggeri a bordo, di proprietà di un’impiegata 51enne di San Gavino Monreale. Entrambi i veicoli erano rimasti gravemente danneggiati dall’impatto, mentre nessuno si era fortunatamente male. Con immediata verifica strumentale effettuata dai carabinieri con etilometro, il 26enne era risultato positivo con alcolemia pari a 1.74 gr/l. (oltre il triplo dei limiti di legge). I documenti di guida e di circolazione erano risultati in regola. Patente guida ritirata. Le auto venivano recuperate dal soccorso stradale.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna