NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
22
Fri, Nov
38 Nuovi articoli

Milano. Jacopo Cullin tra gli ospiti del festival del Corriere della Sera "Il tempo delle donne" domani a Milano. Martedì 17 settembre sarà a Londra

Spettacolo
Aspetto
Condividi

Periodo denso di appuntamenti per l'attore e regista Jacopo Cullin, fresco vincitore del Premio Navicella Sardegna 2019, riconoscimento assegnato dall’associazione Sardegna Oltre il Mare con lo scopo di promuovere la Sardegna e la sua cultura nel mondo attraverso personalità che abbiano dato lustro all’isola a livello nazionale e internazionale.

Domani (sabato 14 settembre) l'attore e regista cagliaritano sarà tra gli ospiti del festival "Il tempo delle donne", organizzato a Milano dal Corriere della Sera. Alle 18.30 nel Salone d'onore, presso il Palazzo dell'Arte (viale Alemagna, 6) Cullin dialogherà con la giornalista Elvira Serra, nell'incontro intitolato "Il corpo dell'attore", in compagnia dell'attrice, produttrice e regista Michela Cescon, della direttrice casting Laura Muccino e del truccatore Lorenzo Tamburini.

Tappa a Londra, invece, martedì 17 settembre, per l'artista sardo che alle 19.30 sarà impegnato insieme al regista Paolo Zucca presso il Regent Street Cinema per la presentazione del film "L'uomo che comprò la Luna" (evento sold out).

L'ARTISTA - Jacopo Cullin è un attore e regista cinematografico italiano. Nel 1998 frequenta degli stage di recitazione in Sardegna. Nel 2004 diventa famoso al pubblico isolano grazie alle sue apparizioni nel programma comico dal titolo Come il calcio sui maccheroni, trasmesso in prima serata da Videolina, prima emittente televisiva sarda. Tra il 2005 e il 2006 si esibisce nei più importanti teatri/anfiteatri della Sardegna con lo spettacolo dal titolo 6 in me!, chiudendo il tour all'Anfiteatro Romano di Cagliari. Nel 2006 si trasferisce a Roma e frequenta importanti seminari di recitazione, entrando a far parte dell'Actor's Center Rome. Nel 2007 torna all'Anfiteatro Romano di Cagliari con lo spettacolo dal titolo Non ricordo nulla! e nello stesso anno a Roma è protagonista della commedia Qualcosa di rosso scritta e diretta da Benedetta Buccellato. Nel 2008 partecipa al film TV Le ali in onda suRai 1 ed è coprotagonista della prima sitcom per i telefoni cellulari e internet Room4U Ospite Perfetto. Nel 2009 partecipa al film TV Al di là del lago, diretto da Stefano Reali. Nello stesso anno gira a Porto Rico Good Friends, il suo primo cortometraggio da regista. Nel 2010 è coprotagonista della serie TV Al di là del lago diretta da Raffaele Mertes e organizza e dirige lo spettacolo di beneficenza Centu Concas Una Berrita (il cui ricavato èdevoluto all'Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica Sardegna). Nel 2011 è coprotagonista della mini serie Angeli e diamanti diretta da Raffaele Mertes. Nel 2012 scrive, dirige e interpreta il cortometraggio Buio. Nel 2013 è protagonista del film L'arbitro, selezionato nella sezione Giornate degli autori della Mostra del cinema di Venezia. Nello stesso anno dirige il cortometraggio Special Olympics e Gigi Riva per l'apertura dei giochi estivi Special Olympics. Nel 2014 gira il suo terzo cortometraggio dal titolo Grazie a te!. È tra i protagonisti del film Crushed Lives - Il sesso dopo i figli, diretto da Alessandro Colizzi, e partecipa al film La buca, di Daniele Ciprì. Nel 2015 il regista Gianfranco Cabiddu lo chiama per il suo film La stoffa dei sogni, presentato alle preaperture del Festival internazionale del film di Roma. Sempre nel 2015 dirige il cortometraggio Non aver paura, per la sensibilizzazione alla donazione del sangue. Nel 2019 è protagonista al cinema con L’uomo che comprò la Luna di Paolo Zucca, campione d’incassi al botteghino a livello nazionale in termini di mediacopia al boxoffice. Dall’aprile dello stesso anno, inoltre, ritorna a teatro con il suo nuovo spettacolo "È inutile a dire!".

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna