NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
29
Wed, May
2 Nuovi articoli

Cagliari. Teatro delle Saline. Rassegna d'arte drammatica

Spettacolo
Aspetto
Condividi

Al Teatro delle Saline spazio agli aspiranti attori e attrici con la rassegna “Actor giovane”, 13 spettacoli firmati dalla Scuola d'arte drammatica diretta da Lelio Lecis. Da giovedì i nuovi appuntamenti. Ha preso il via sabato 18 giugno “Actor Giovane”, rassegna teatrale prodotta dalla Scuola d'arte drammatica di Cagliari in collaborazione con Akroama a Cagliari nel suggestivo Teatro delle Saline, in piazzetta Billy Secchi, fino al 2 luglio; in scena attori e attrici della scuola di formazione teatrale nata nel 1991, diretta da Lelio Lecis ed Elisabetta Podda e animata dai docenti Caterina Ghidini e Marta Proietti Orzella con corsi per bambini, adolescenti, ragazzi, adulti su recitazione, regia, drammaturgia, dizione e sceneggiatura. All'interno del calendario anche quattro produzioni Akroama per la regia di Elisabetta Podda e Marta Proietti Orzella.
Giovedì 23 giugno vedremo alle 20.30 “Somewhere” di Marta Proietti Orzella tratto da “Le città invisibili” di Italo Calvino, a seguire “Altrove” con la classe di allievi over 30 della stessa Proietti Orzella che si metteranno alla prova in un lavoro su un mondo “altro” con riflessioni personali e corali. Venerdì 24 giugno alle 21 “Esercizi con stile”, per la regia di Elisabetta Podda. Ispirato all'opera omonima di Raymond Queneau, il gioco letterario di ricreare diverse versioni di uno stesso fatto accaduto sull'autobus della Linea P diventa il gioco del teatro: un susseguirsi di personaggi interpretati dai giovani aspiranti attori la cui molteplicità è sottolineata anche dai quadri viventi ispirati a René Magritte. Sabato 25 alle 18 è il turno di “Fuochi”, con i giovanissimi allievi (8-10 anni) di Caterina Ghidini, due diverse storie sul dono del fuoco agli uomini, quella sarda di Sant'Antoni de su Fogu, e quella greca di Prometeo; alle 19.30 in scena “Ricordo”, produzione Akroama con Elisabetta Podda, e di seguito “Amore e guerra”, una rilettura dell'Iliade di Omero proposta dai giovani 12-14enni della classe Ghidini Domenica 26 giugno alle 18.30 “Alice nella meraviglia”, bambini tra 5 e 7 anni interpretano le storie tratte dal romanzo di Lewis Carrol con musiche elettroniche di Metronomy. Alle 20 “Allora chiamami solo amore”, giovani allievi di Caterina Ghidini che mettono in scena la libertà e l'amore che rifioriscono nel post pandemia. Gli appuntamenti proseguiranno fino al 2 luglio: protagonisti bambini, ragazzi, giovani e meno giovani che porteranno in scena fiabe, leggende, storie, sogni e momenti di vita quotidiana o suggestioni tratte dalla letteratura e dal teatro.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna