NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
03
Sat, Dec
62 Nuovi articoli

Carbonia. Al centrale “Sogno di una notte di mezza estate” – con Lello Arena e Isa Danieli

Spettacolo
Aspetto
Condividi


Il Teatro Centrale di Carbonia, in Piazza Roma, venerdì 4 marzo, alle 20.45, ospita lo spettacolo di prosa “Sogno di una notte di mezza estate”, proposto dal CeDAC/Circuito Multidisciplinare della Sardegna, con il patrocinio del Comune di Carbonia.

“Sogno di una notte di mezza estate”, terzo appuntamento della stagione di prosa 2016, è uno spettacolo di Ruggero Cappuccio, liberamente ispirato all'opera di William Shakespeare, con Isa Danieli e Lello Arena e per la regia di Claudio Di Palma.

Nel perimetro simbolico della sala di un antico palazzo napoletano, Titania e Oberon attivano una drammaturgia di capricci e smanie riducendo le sorti degli uomini a fragili trame da vecchi teatri dei burattini. I due, continuamente sospesi fra sonno e veglia, inscenano armonie, assecondano discordie, conducono una regia dei sentimenti umani. Le loro parole/note contrappuntano la polifonia dei surreali ospiti del palazzo (pupazzi, elfi, musicisti, attori), dettano sintonie tra lirismo e antiche tradizioni narrative, reinventano fascinazioni favolistiche. Tra fedeltà e irriverenza, la scrittura di Cappuccio riorchestra il “Sogno” per cercare ulteriori rifrangenze all'incanto musicale della lingua shakespeariana. La regia e la scena ne assecondano la lettura trasformandosi, per amplificarne il suono, in una sorta di grande, onirico e vagamente circense carillon.

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità