NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
05
Mon, Dec
53 Nuovi articoli

Cagliari. Natalexma Rassegnetta non Rassegnata di arti varie

Eventi Manifestazioni
Aspetto
Condividi


Durante tutto il mese di dicembre la sala conferenze dell’EXMA di Cagliari ospita Natalexma. Rassegnetta non Rassegnata di arti varie organizzata dal teatro dallarmadio.

Il sottotitolo Rassegnetta non Rassegnata non è un diminutivo, bensì un vezzeggiativo che vuol essere un inno all'andare avanti nonostante tutto e filo conduttore del cartellone sarà l'Armadio, il teatro dallarmadio con le sue ante spalancate verso la vita.

La rassegna inizia sabato 5 dicembre, con l'esito scenico del Laboratorio impermanente del teatro dallarmadio: Così fan tutti a Natale, rilettura comico grottesca de “I Delitti esemplari” di Max Aub, diretta da Antonello Murgia che schiera 17 allievi attori, navigati, disarmanti e disarmati nel loro essere vittime e carnefici.

L'8 dicembre, in occasione della ricorrenza della morte di John Lennon, Paolo Putzu, presenta Il mio nome è John, testamento e documento emotivo della vita di John Lennon diretto da Cristina Bocchetta. L'incasso della serata sarà devoluto integralmente all'associazione Los Quinchos di Zelinda Roccia, che da più di 20 anni si occupa dei bambini di strada in Nicaragua.

L'11 dicembre con S-concerto PPP, il teatro dallarmadio rilegge l'immenso artista Pasolini a quarant'anni dal suo efferato omicidio, attingendo dalla sua opera postuma “Petrolio” e dagli “Scritti corsari”, secondo parametri stilistici rimici e musicali del teatro dallarmadio, con una Suite musicale finale, ideata da Antonello Murgia e interpretata dalla cantante lirica e attrice Tiziana Pani, con il polistrumentista Diego Milia, Fabio Marceddu, Cristiana Cocco e Raffaele Marceddu.

Il 19 dicembre la serata sarà tutta al femminile, con due assolo di danza contemporanea: Invisibile di Carla Onni, dove l'impercettibile diventa motore di cambiamento possibile e Sui miei passi di Donatella Martina Cabras, rilettura ludico pedagogica del processo creativo coreutica prodotto da SpazioDanza, e il corto Bajica, interpretato dalle OncoAttrici dell'Ospedale Businco di Cagliari: 17 guerriere raccontano la vita e il loro rapporto con il Male Oscuro, che piano piano si schiarisce...

La rassegna si conclude domenica 27 dicembre con lo S-concerto di Natale, versi parole e note sul tema (tratti da Giorgio Todde, Milena Agus e altri autori). E, a seguire, lo Svuotarmadio: momento di scambio curato da Giovanna Ferraro. Gli spettatori sono invitati a portare un capo di abbigliamento, un accessorio, un oggetto che langue nel loro armadio. Tutto sarà esposto e ognuno potrà scegliere qualcosa da portar via.

Iscriviti!! E' Gratis

Iscriviti attraverso il nostro servizio di abbonamento gratuito di posta elettronica per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.
Pubblicità